Mercato NBA, Pau Gasol: torna in voga l’ipotesi del ritorno a Memphis dal fratello Marc

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

mercato nba
Laggiù, dove tutto è cominciato. Pau Gasol è senza ombra di dubbio uno dei bocconi più succulenti del mercato Nba in tema di free agency. A 35 anni in zona pitturata mette insieme cifre ancora da potenziale All Star (16,5 punti, quasi 11 rimbalzi e 2 stoppate a serata), e nei momenti topici del match a Chicago ha dimostrato anche nella stagione conclusasi domenica col trionfo dei Cleveland Cavaliers di poterla spiegare ancora a molti. Per questo i Bulls hanno tutta l’intenzione di offrirgli un rinnovo, ma sanno che il catalano fa gola a parecchi. Si è fatto il suo nome per gli Oklahoma City Thunder, ai quali manca ancora qualcosa per poter arrivare fino in fondo. E hanno strizzato l’occhiolino pure i Boston Celtics, che in queste ore si stanno dannando l’anima per rinforzarsi in front line. E c’è chi non vede male un approdo dell’iberico nei Cavs freschi campioni, per poter puntare concretamente al bis. Però l’indiscrezione più romantica è quella che nelle ultime settimane viene vagliata con più attenzione dagli operatori Nba (Patrick Morgan di FanSided ne ha parlato anche ieri) : il clamoroso ritorno ai Memphis Grizzlies, franchigia che lo portò nel basket pro nel remoto 2001.

Nel Tennessee la situazione è presto detta. L’estate scorsa i Grizzlies hanno offerto il contrattone a Marc Gasol, come era era giusto che fosse. Quest’anno, invece, il grande free agent da trattenere è il point man Mike Conley, da anni vero leader vocale a Memphis e giocatore con pochi eguali per costanza di rendimento. La priorità è rifirmare lui, per non disintegrare quell’asse play-pivot che in questi anni ha fatto la fortuna della franchigia. C’è poi Zach Randolph, il terzo big: alla Piramide di Memphis è l’idolo indiscusso dei tifosi, e nella città di Elvis ha disputato le stagioni migliori della sua carriera. E’ però all’ultimo anno di contratto: per evitare di vederlo fuggire nell’estate 2017 verso uno dei top team della Lega, i Grizzlies potrebbero anche schiaffarlo sugli scaffali del mercato Nba e imbastirci intorno una trade. E lì si inserirebbe il fiabesco ritorno di Pau Gasol, per un tandem in zona pitturata con il fratello Marc. Per ora è solo fantabasket? Vedremo. Il nuovo coach David Fizdale ha detto a più riprese che bisogna tentarle tutte per rinforzare il roster: nel Tennessee si attendono sorprese.

  •   
  •  
  •  
  •