Basket. Ufficiale, la Virtus Canicattì esclusa dal campionato di C Silver

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Il coach Manzo e l'americano Garner. Entrambi la scorsa stagione alla Virtus

Il coach Manzo e l’americano Garner. Entrambi la scorsa stagione alla Virtus

Dopo il divorzio consensuale con il tecnico Beto Manzo che lasciava presagire un futuro pieno di incertezze è arrivata adesso l’ufficialità. La Virtus Basket Canicattì non prenderà parte al prossimo campionato di serie C Silver di basket maschile. A mettere nero su bianco l’esclusione della società canicattinese dal prossimo torneo regionale è stato il giudice sportivo territoriale della Federazione Italiana Pallacanestro, Francesco Origlio, nel comunicato ufficiale pubblicato ieri sul sito del comitato regionale Sicilia della Fip. Nel documento si ripercorrono le tappe che hanno portato all’esclusione della Virtus dal campionato di C Silver a cominciare dalla comunicazione fatta settimane fa dalla stessa società canicattinese della rinuncia a partecipare al campionato per la stagione sportiva 2016/2017. Alla luce della richiesta della società biancorossa il giudice sportivo ha deliberato l’esclusione della Virtus Basket dal torneo di C Silver al quale risultava iscritta per la prossima stagione. Inoltre il giudice sportivo ha inflitto al legale rappresentante della società l’inibizione a svolgere attività federale fino al  sette ottobre  prossimo, determinando lo scioglimento del vincolo degli atleti nonché l’annullamento dei tesseramenti  con il Comitato Nazionale Allenatori. Alla luce di queste decisioni da ieri tutti i giocatori tesserati con la Virtus Basket Canicattì sono ufficialmente svincolati e liberi di accasarsi in altre società. Nei giorni scorsi oltre a quello di Manzo erano stati risolti consensualmente i contratti con i giocatori Giusti, Colica e Spampinato che avevano fatto rientro alle società di appartenenza. L’orientamento della società è comunque quello di mantenere in organico i giovani che la scorsa stagione hanno fatto da contorno al roster della prima squadra che ha chiuso al quinto posto il torneo di C Silver sotto la sapiente guida del coach Beto Manzo per disputare un torneo di categoria inferiore. Tra i motivi che hanno spinto la Virtus Canicattì a rinunciare al campionato vi è la difficoltà incontrata dalla società ad avvicinare alla squadra partner privati in grado di dare una mano d’aiuto a livello finanziario per affrontare le pesanti spese gestionali necessarie per allestire una rosa competitiva in grado di ben figurare in un campionato difficile ed impegnativo come quello di C Silver.

Leggi anche:  Basket, Russia-Italia streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere Qualificazioni Europei 2022
  •   
  •  
  •  
  •