Europei Under 16 Italia, azzurre contro la Croazia per un posto in semifinale

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
L'Italia Under 16 femminile col presidente FIP Gianni Petrucci (credits @FIP)

L’Italia Under 16 femminile col presidente FIP Gianni Petrucci (credits @FIP)

Un cammino netto con quattro vittorie fra girone di qualificazione ed ottavi di finale, agli Europei Under 16 Italia adesso va a caccia della semifinale. Dopo il giovedì di riposo, venerdì sera (ore 21) le azzurre di coach Giovanni Lucchesi affrontano ad Udine la Croazia per il quarto che mette in palio un posto in semifinale ed avvicina ad una delle medaglie continentali.

Le azzurre, trascinate da una Sara Madera da 22.2 punti di media che la laureano fin qui top scorer del torneo a cui la livornese abbina una valutazione da 29 di media, hanno dominato il proprio girone superando in sequenza Russia, Turchia e Lituania e poi hanno eliminato il Portogallo negli ottavi (60-51).

Percorso netto dunque fino a questo momento per le azzurrine, che stanno giocando con una pallacanestro che ha saputo trovare tanti punti in transizione e contro la difesa schierata si è affidata spesso a Madera, centro in forza alla Reyer Venezia che, dopo essersi laureata vicecampione mondiale con l’Italia Under 17 alla rassegna iridata di Saragozza (con lei anche Elena Vella e Giulia Ianezic), sta impressionando per doti atletiche e tecniche che già aveva messo in mostra nel Mondiale contro avversarie più “anziane”.

L’Italia ha il quarto miglior attacco dell’Europeo con 68.8 punti di media ed è la squadra che tira meglio dal campo (45.4% da due, 39.6% da tre) anche se è in difesa che finora le azzurre hanno fatto la differenza. «Voglio ringraziare le ragazze e tutto lo staff per quanto fatto nel periodo di preparazione e in questa prima fase dell’Europeosottolinea coach Giovanni Lucchesi –. Abbiamo vinto quattro partite portando in campo umiltà, determinazione, spirito di sacrificio e attaccamento alla maglia azzurra. Siamo dove volevamo essere, ovvero nelle prime otto squadre d’Europa, anche contro i pronostici. Ora affrontiamo la Croazia, squadra solida e molto dotata sotto il profilo atletico: proveremo a batterla con la nostra pallacanestro e col nostro spirito, contando sullo splendido apporto che ci ha assicurato il pubblico di Udine in questi giorni».

In caso di vittoria le Azzurre affronterebbero in semifinale la vincente di Spagna-Repubblica Ceca (gli altri due quarti di finale mettono di fronte Germania-Bielorussia e Lituania-Francia). La Croazia ha eliminato la Lettonia negli ottavi di finale (53-49), nella prima fase ha perso di misura con la Francia e poi si è imposta su Slovacchia e Svezia. La giocatrice di riferimento è Mihaela Lazic, esterna da 18.8 punti e 5.8 rimbalzi di media.

Ottavi di finale (10 agosto)
ITALIA-Portogallo 60-51
Lituania-Ungheria 74-72
Germania-Turchia 63-43
Spagna-Russia 48-47
Rep.Ceca-Slovacchia 65-47
Croazia-Lettonia 53-49
Bielorussia-Svezia 62-56
Francia-Serbia 85-50

Il girone B
Russia-Italia 43-60; Turchia-Lituania 60-77
Turchia-Italia 47-75; Russia-Lituania 75-85 d1ts
Italia-Lituania 80-70; Russia-Turchia 67-54
Classifica: Italia 6; Lituania 4; Russia 2; Turchia 0.

Le Azzurre
4 Veronica Fiorin (2000, 1.70, P, Rittmeyer Brugg Marghera)
5 Giulia Ianezic (2000, 1.76, P, Interclub Muggia)
7 Chiara Cantone (2000, 1.70, G, Sabiana Vittuone)
8 Caterina Gilli (2002, 1.79, A, Basket Academy Mirabello)
9 Elena Sasso (2000, 1.82, A, Tank Cleaning Gr. Ferrando Savonese)
10 Ilaria Panzera (2002, 1.72, G, Geas S.S.Giovanni)
11 Alice Gregori (2000, 1.78, A, Interclub Muggia)
12 Giorgia Rimi (2000, 1.84, A, Passalacqua Spedizioni Ragusa)
14 Sara Madera (2000, 1.87, A, Reyer Venezia Mestre)
15 Elena Vella (2000, 1.73, G, Redimedica Bull Basket Latina)
19 Beatrice Baldi (2000, 1.82, A, Rittmeyer Brugg Marghera)
20 Serena Soglia (2000, 1.82, C, Beach Park It. Faenza)

  •   
  •  
  •  
  •