Dinamo Sassari, buona la prima

Pubblicato il autore: Gianpiero Farina Segui

I biancoblù superano lo Stelmet 74-70

La Dinamo Sassari supera lo Stelmet Zielona Gora nella prima giornata della Basketball Champions League.

Ecco lo stemma grafico della nuova Basketball Champions League, competizione di punta della Fiba.

Esordio vincente per la Dinamo Sassari nella Basketball Champions League 2016/2017. I sardi superano, davanti al loro pubblico sempre caldo ed entusiasta, i polacchi dello Stelmet Zielona Gora. 74-70 il risultato finale. Come si può facilmente intuire dal punteggio, si è trattato di una vittoria al cardiopalma e conquistata negli attimi finali della sfida. Tutto si è quindi deciso nel quarto e ultimo quarto. Un successo davvero importante e fondamentale per la squadra sassarese.LA FREDDEZZA DAI LIBERI RISULTA DECISIVA – A guidare i polacchi è stato uno scatenato Florence, autore di ben 22 punti, che è riuscito a riportare in partita i suoi dopo un’incredibile partenza dei padroni di casa, in grado di scavare subito un distacco di 12 punti. A trascinare gli isolani ecco il solito e inarrestabile Johnson-Odom. 17 punti per lui questa sera. Bene anche Stipcevic (15 punti). L’inerzia della partita è stata quasi sempre in bilico. Nessuna delle due compagini, eccetto, come detto, nei minuti iniziali, è riuscita a prendere il largo. La Dinamo Sassari ha reagito dopo l’intervallo, quando lo Stelmet, dopo aver messo il naso avanti, è sembrato in grado di controllare il match. È lì però che si è vista la grinta, il carattere e la determinazione degli uomini di coach Federico Pasquini, bravi a non arrendersi, a non mollare e a non allentare la tensione. All’ultimo giro di lancette il tabellone dice 68-66 per chi gioca in casa. A risultare fondamentale è  la freddezza dalla lunetta di Stipcevic e Lacey. Sono infatti i loro quattro tiri liberi a permettere al Palaserradimigni di godersi la prima gioia stagionale in campo internazionale. Sperando che questo sia solo l’inizio di un lungo e avvincente cammino.

LE PAROLE DI PASQUINI – “Sono veramente soddisfatto, come poche altre volte, perché in questi 40 minuti abbiamo trovato tutte le difficoltà che una grande squadra ti può mettere davanti. In particolare incontrando diversi break, dati da una profondità di organico e dalla incredibile fisicità dei nostri avversari. Siamo partiti forte mettendo a segno un break di 16-3 per poi chiudere con 16-36. Nonostante questo siamo ripartiti con cattiveria agonistica con una squadra che per larghi tratti è riuscita a segnare da tutte le parti, con un Florence davvero incontenibile. Avere il coraggio di lottare su ogni pallone e giocare così duro nei momenti topici, andando oltre la stanchezza, mi fa grande piacere perché un match del genere lo puoi giocare con questa intensità dopo mesi, non dopo così poco. Ho visto segnali positivi questa sera e sono davvero molto soddisfatto“, sono queste le parole del mister della Dinamo Sassari Federico Pasquini in sala stampa. Il prossimo impegno dei sassaresi nella Basketball Champions League sarà mercoledì 26 ottobre contro gli ungheresi dello Szolnoki Olaj

TABELLINO

Dinamo Sassari 74-Stelmet Zielona Gora 70
Parziali: 21-15; 11-24; 22-17; 20-14.
Dinamo Sassari. Johnson Odom 17, Lacey 12, Devecchi, D’Ercole, Sacchetti 9, Lydeka 2, Savanovic 7, Carter 8, Stipcevic 15, Olaseni 4, Ebeling, Monaldi . All. Federico Pasquini.
Stelmet Zielona Gora. Florence 22, Vaughn 3, Moore 6, Zaytsev 4, Majchrzak, Kelati 2, Gruszecki 3, Hrycaniuk 4, Zamojsk 10, Djurisic 8, Koszarek 8. All. Artur Gronek.
  •   
  •  
  •  
  •