ESCLUSIVA SUPERNEWS, Fabio Corbani: “Il segreto della Virtus? Non molliamo mai. E sulla promozione vi dico che…”

Pubblicato il autore: Fabrizio Moretto Segui

maxresdefaultLa redazione di SuperNews ha intervistato in esclusiva Fabio Corbani, allenatore della Virtus Roma, il quale ci ha raccontato le sue personali sensazioni su quest’inizio di stagione e su quello che potrebbe accadere a fine anno. Queste le dichiarazioni integrali del coach:

In pochi si aspettavano una partenza così forte. Qual è stata la migliore qualità espressa dalla Virtus nelle prime 3 giornate?

«Sicuramente la capacità e l’attitudine dei giocatori a non mollare mai, questa voglia di provarci sempre fino alla fine indipendentemente dalle qualità tecniche. Indubbiamente è stata questa la chiave per una partenza che in pochi si aspettavano»

La squadra è pronta per ritornare nella massima serie o ritiene ci siano formazioni, sulla carta, più attrezzate per l’obiettivo?

«Il nostro obiettivo in questo momento è crescere un gruppo di giocatori e renderlo più competitivo possibile. Il discorso della massima serie è un discorso che non è solo sportivo ma anche economico. Squadra attrezzata o meno attrezzata poi è un discorso relativo in un campionato a 32 squadre con un playoff così lungo, è un campionato impronosticabile»

Leggi anche:  Basket, Liga ACB - Baskonia si arrende a Causeur: il Real Madrid fa 12 su 12

Nel prossimo turno tornerà a Biella. Cosa teme di più del suo ex team?

«Hanno un pubblico fantastico che spinge la squadra dal primo all’ultimo minuto e un fattore campo importante, e questo sicuramente lo temo. La squadra è stata costruita con dei criteri corretti, con tanta fisicità e noi cercheremo di imporre il nostro ritmo»

Può essere Brown l’uomo in più della Virtus quest’anno? Dopo due mesi di allenamento, quale ritiene sia la posizione in cui rende di più?

«Credo che l’identità di Roma, di questa squadra che ho la fortuna di allenare in questo momento, sia il gruppo e non il singolo. Brown ora è un’espressione del gruppo, come lo saranno anche altri giocatori in altre partite o come lo è stato Chessa nell’ultima sfida, che ha tirato male ma in pochi hanno sottolineato la sua grande difesa su Legion»

Leggi anche:  Basket, Liga ACB - Baskonia si arrende a Causeur: il Real Madrid fa 12 su 12

Quante possibilità ha Milano di vincere l’Eurolega?

«Milano è una squadra costruita con grande intelligenza, allenata molto bene, con giocatori di grandissima personalità e oramai anche di esperienza. Credo possa fare un buonissimo percorso, chiaro che vincere l’Eurolega poi è qualcosa che va oltre ogni previsione».

  •   
  •  
  •  
  •