Alessandro Gentile Panathinaikos accordo raggiunto: manca solo la firma

Pubblicato il autore: Lorenzo Siggillino Segui

Alessandro Gentile Panathinaikos

Alessandro Gentile Panathinaikos è cosa praticamente fatta, settimana prossima l’annuncio

Un incontro tra l’agente del giocatore e il Presidente dell’EA7 Milano ha sbloccato definitivamente la soluzione: Alessandro Gentile Panathinaikos è una storia che avrà inizio a breve. I termini dell’accordo raggiunto tra Riccardo Sbezzi, manager del cestita, e il Presidente Livio Proli prevede il trasferimento in prestito di Gentile al Panathinaikos. Per l’ala piccola italiana dunque una nuova avventura, con una delle squadre più forti dell’Eurolega, niente NBA e niente Houston Rockets (una soluzione suggestiva ma alla quale non avevano creduto in tanti). Ci avevano provato comunque in Texas, Mike D’Antoni avrebbe proposto allo staff dell’azzurro un contratto con la franchigia di D-League affiliata ai Rockets. La scelta di Gentile è stata quella di rifiutare lo sbarco negli USA con la maglia dei Rio Grande Valley Vipers, preferendo una meta europea. Alessandro Gentile e Rio Grande Valley Vipers sono entrati in contatto proprio tramite l’allenatore di Houston, ma non c’è stato nulla da fare, bisognerà attendere per vedere Gentile in D-League.

Alessandro Gentile Panathinaikos ufficialità la settimana prossima. Sei mesi in Grecia poi NBA?

La settimana prossima la dirigenza della squadra greca si recherà a Milano per la sfida di Eurolega EA7 Milano-Panathinaikos, sarà in quella occasione che i due staff si incontreranno per mettere nero su bianco un accordo che rende felici tutte le parti in causa. Alessandro Gentile in D-League con i Rio Grande Valley Vipers era un’ipotesi credibile ma sfumata, nel destino dell’italiano ci sono almeno altri sei mesi di Europa. Dopo si vedrà. Inizia già a rimbalzare la voce di un possibile inserimento in NBA dell’ala piccola azzurra già nella prossima regular season. Secondo questa indiscrezione, Gentile (il cui contratto con l’Olimpia Milano scade nell’estate 2018) terminata l’esperienza in Grecia dovrebbe rendersi disponibile per gli Houston Rockets che ne detengono i diritti per le future prestazioni nel campionato di basket americano. Alessandro Gentile in NBA nel 2017 dunque sarebbe molto più di una semplice idea, ma un’ipotesi estremamente plausibile. Ovviamente il percorso di apprendimento potrebbe anche portare Alessandro Gentile in D-League con i Rio Grande Valley Vipers per i primi 3-4 mesi di stagione. Come l’accordo Milano-Panathinaikos per Gentile, sembra deciso anche il futuro del giocatore per il 2017-2018: ad aspettarlo ci sono gli States.

Panathinaikos Alessandro Gentile in prestito: come giocheranno i greci?

Alessandro Gentile Panathinaikos è un rapporto che inizierà al più tardi dopo Natale, ma le due parti dovranno cominciare a riflettere su come adeguarsi l’uno all’altro. Domani la sfida di Eurolega Fenerbahce Panathinaikos per la 12ª giornata, i greci si trovano al momento con un record di 6 vinte e 5 perse: nulla di straordinario. Una formazione nella quale la regia è affidata a Nick Calathes, reparto lunghi con Bourousis, Fotsis, Singleton, Gist (ampia possibilità anche per schierare il quintetto alto), in panchina l’ex Barcellona Xavi Pascual. Alessandro Gentile al Panathinaikos troverà la concorrenza nel suo ruolo di KC Rivers (11.4 di media fino ad ora) e Demetris Nichols. Per Alessandro Gentile Panathinaikos è sicuramente una squadra giusta dal punto di vista del palcoscenico, starà a lui e Pascual trovare anche la quadratura del cerchio dal punto di vista tecnico e di minutaggio, affare assolutamente complesso.

  •   
  •  
  •  
  •