Dinamo Sassari, il ritorno a casa di Vanuzzo e le Final Eight

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Dinamo Sassari
La Dinamo Sassari è un treno in corsa intenzionata a non fermarsi più. Dopo un avvio di campionato tra alti e bassi, la squadra di Pasquini si è rimessa in sesto grazie anche ad un ottima campagna di mercato che ha portato nel Banco giocatori come Lawal e Bell. I risultati piano piano sono arrivati e così la Dinamo Sassari si ritrova a lottare su più fronti: Campionato, Champions League e Final Eight.

Proprio la Final Eight di Coppa Italia vedrà la Dinamo scendere nel parquet venerdì alle ore 18 contro Avellino. Per l’occasione, si è espresso Manuel Vanuzzo ex della Dinamo Sassari e innamorato pazzo della Dinamo Sassari e di Sassaro. Vanuzzo in un’intervista riportata dalla Nuova Sardegna, edizione Sassari, parla della Coppa Italia e racconta le sue emozione quando fu lui a sollevare quella coppa: Un’emozione indicibile. Era il nostro primo trofeo, è arrivato assolutamente inaspettato e per questo è stato ancora più bello. Una sensazione meravigliosa soprattutto la prima volta. È stata davvero un’impresa perché siamo andati a prendercela lì, a Milano, in casa della grande favorita”.  Sulla seconda volta invece: La seconda ancora una volta non ce l’aspettavamo, non eravamo certamente i favoriti, ma sapevamo di essere una buona squadra. Però c’è da dire che quando la vinci una volta sai di potertela giocare sempre. E sai che anche se il pronostico dice altri, in una partita secca tutto può succedere”.

Dinamo Sassari, Vanuzzo torna a casa?

 Per i tifosi della Dinamo c’è una sorpresa in vista. Infatti, Vanuzzo ha deciso di tornare a Sassari il prossimo anno. Ecco le sue dichiarazioni: “L’anno prossimo torno a Sassari. Questo sarà il mio ultimo anno di basket giocato”. All’affermazione: “Il basket si può fare anche a bordo campo o dietro una scrivania alla Dinamo, come da progetto”, Vanuzzo ha replicato: “Sì, ne parlerò con Stefano e vedremo. Io ci sto».

  •   
  •  
  •  
  •