North Carolina sul trono della NCAA 2017

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

North Carolina
I campioni NCAA 2017 sono North Carolina. Una squadra nella quale 34 anni fa militò uno dei più grandi della storia Michael Jordan. Per North Carolina questo è il sesto titolo NCAA, che la colloca tra migliori del college basketball americano insieme a Kentucky con 8 e UCLA con 11. I “Thar Heels” non vincevano dal 2009. Dopo averlo sfiorato 12 mesi fa contro Villanova, era impensabile per loro perdere due finali consecutive. La partita però non ha deluso le aspettative. Le due formazioni se la sono giocate fino all’ultimo, come dimostra il punteggio finale 71-65. Forse Gonzaga ha patito l’emozione della sua prima finale NCAA. Non è stato un cammino facile in questi playoffs per North Carolina che ha dovuto soffrire contro Kentucky, Arkansas e infine Oregon in semifinale. Cammino più agevole per Gonzaga  che ha dovuto soffrire soltanto contro Northwestern nell’Elite Eight e contro South Carolina nelle Final Four.  Per poco non c’è stata un derby tra Nord e Sud Carolina nella Finale NCAA.   Le due squadre avevano finito la stagione regolare entrambe al primo posto. Gonzaga con 17 vittorie e 1 sconfitta, mentre North Carolina con 14 vittorie  e 4 sconfitte. Quindi non c’era una vera e propria favorita alla vigilia della finale.  Le due squadre si equivalevano.

La finale NCAA 2017 incorona North Carolina

Gonzaga parte forte e si porta subito avanti sul +7 21-14 nel primo quarto. North Carolina però non molla e rientra in partita. All’intervallo però Gonzaga è avanti 35-32.  All’inizio del terzo quarto North Carolina mette la freccia e piazza un parziale di 8 a 0, ma la squadra dello stato di Washington non si arrende tanto facilmente e piazza un contro-parziale di 6 a 0.  La partita nonostante sia punto a punto è molto spezzettata. Gli arbitri fischiano una marea di falli, come sottolineato su twitter dalla stella NBA Lebron James.  La differenza per la squadra di North Carolina la fanno Jackson con uno splendido gioco da tre punti e Hick con un bel canestro da due. Alla fine però ad uscire vincitrice con il punteggio di 71 a 65 è la squadra allenata da Roy Williams.

L’MVP della finale è Joel Berry che chiude la partita con 22 punti e 6 assist. Non sappiamo se la guardia di North Carolina parteciperà al draft quest’estate o sarà al via della stagione 2017/2018 della NCAA. Una cosa la sappiamo. Il suo futuro è la NBA.  Il migliore per Gonzaga invece è stato il play Nigel Williams -Goss con 15 punti , 8 assist e 9 rimbalzi. Comunque possiamo dire che le Final Four 2017 che si sono giocate a Phoenix hanno dato spettacolo.

Tra le prime quattro sono arrivate le migliori di quest’anno con Oregon che ha chiuso la stagione regolare con un record addirittura migliore di quello di North Carolina e cioè 16-2. La sorpresa delle semifinali di Phoenix è stata South Carolina che aveva chiuso la Southeastern Conference al quarto posto con 12 vittorie e 6 sconfitte.

Sicuramente i roster della maggior parte delle  squadre NCAA, verranno ridimensionati, visto che molti dei loro campioni faranno il grande salto in NBA partecipando al draft. Quindi dire adesso chi potrebbe accedere alle Final Four NCAA 2018 che si disputeranno a San Antonio in Texas è un pò prematuro.

  •   
  •  
  •  
  •