NBA: Play off finiti per Tony Parker

Pubblicato il autore: Morgana Corti

Tony Parker nel momento dell’infortunio

San Antonio dovrà fare a meno del suo playmaker per il resto dei playoff. Infatti Tony Parker durante l’ultimo quarto di gara 2 contro gli Houston Rockets è ricaduto male sulla gamba sinistra ed è stato trasportato fuori dal campo dai suoi compagni.
La risonanza magnetica fatta nella giornata di ieri ha evidenziato la rottura del quadricipite della gamba sinistra ed è più grave di quello che avevano ipotizzato compagni ed allenatore. Il giocatore nella notte italiana è già stato operato con successo e nelle prossime settimane, secondo fonti degli Spurs, comincerà a svolgere le terapie riabilitative.

Il giocatore francese a 34 anni stava vivendo quasi una rinascita in questi playoff e nei suoi 16 anni di carriera nell’NBA sarà la prima volta che non scenderà in campo nelle fasi post season; nella Western conference è la più vecchia point guard titolare ed era il supporto perfetto per Kawhi Leonard. 

Leggi anche:  Serie A Basket 2022-23, dove vedere le partite di campionato: Eurosport, Eleven Sports o DMAX?

Come cambiano gli Spurs?
L’assenza di Parker costringe Popovich a ricostruire un quintetto base che aveva trovato la giusta armonia. La scelta potrebbe ricadere su Patty Mills o Ginobli come portatori di palla. Ma inserire l’australiano nel quintetto base significherebbe per Popovich di fare a meno del miglior realizzatore dalla panchina.
Scelte difficili, ma sicuramente c’è una cosa sicura : san Antonio si aggrapperà ancora di più al suo leader Kawhi Leonard per provare a centrale un’altra finale di Conference che manca dal 2014.

  •   
  •  
  •  
  •