Nba: All Star Game va all’Ovest, Westbrook mvp con 41 punti (VIDEO)

Pubblicato il autore: Federico Sorrentino Segui

Altro All Star Game, altre luci, altro showtime. La gara delle stelle del basket americano va all’Ovest, 163-158 dopo 48′ di tanto spettacolo e poco basket vero: i 321 punti totali sono il massimo mai raggiunto in un All Star Game. Sugli scudi Russell Westbrook che ne mette 41 e solletica il record di punti messi all’All Star Game da Wilt Chamberlain, che nel 1962 ne infilò 42. Al Madison Square Garden di New York sorride tutto in direzione Western Conference. L’esterno dei Thunders riceve anche l’mvp della serata, surclassando nel confronto a distanza LeBron James, che comunque ne mette 30 a referto e supera Michael Jordan nella classifica dei marcatori di tutti i tempi nell’ASG: al primo posto rimane Kobe Bryant. Commovente la palla a due, con Pau e Marc Gasol a contendersi il primo possesso.

Questo il video dell’incontro:

La cronaca della partita, per quel che conta in un confronto come l’All Star Game dove il principale cruccio è segnare molto e difendere poco, vede un Est a rincorrere per tutto il primo tempo, andare sotto anche di 20 punti e arrivare poi all’intervallo sotto di uno (83-82). Il confronto a distanza Westbrook-James tiene vivo l’incontro, almeno per quanto riguarda i loro tabellini. E’ la sagra del tiro da tre e in molti ci si iscrivono, tanti altri provano a inserire il loro nome nella storia ma non ci riescono. Come Harden, che arriva ad un soffio dalla tripla doppia finora realizzata solo da Jordan, Wade e James. Nell’ultimo quarto l’Ovest scappa sul +7 a tre minuti dalla fine, inutili i tentativi dell’Est di rientrare: 161-158 con 3” da giocare. Fallo su Westbrook, che fa 2/2 e termina con 41. L’All Star Game va all’Ovest, che mette in vetrina anche Harden con 29 punti e Aldridge con 18. Nell’Est il miglior realizzatore è James con 30, seguito da Korver con 21 e Wall 19.

  •   
  •  
  •  
  •