MVP NBA: ecco i fantastici quattro

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

MVP NBA

MVP NBA: siamo giunti nel bel mezzo della seconda metà della regular season e possono essere fatte delle previsioni su chi sarà il vincitore del premio “miglior giocatore” della stagione. La lista dei candidati è composta da quattro nomi, eccoli in rigoroso ordine alfabetico.
1) Stephen Curry: semplicemente il miglior giocatore della squadra con il miglior record della lega. Curry è il motore dei Golden State Warriors: mette in ritmo i tiratori, gioca benissimo il pick and roll con i lunghi, sa creare tiri per se stesso ed ha raggio di tiro illimitato. Quest’anno il n.30 è diventato una star NBA come dimostra il fatto che è stato il giocatore più votato dal pubblico per i quintetti dell’All Star Game.
2) James Harden: gli Houston Rockets sono senza Dwight Howard da diverse settimane ma alzi la mano chi si sia accorto della mancanza del centro. Il merito è di James Harden, che si è caricato la squadra sulle spalle e si è consolidato come la miglior guardia nella NBA. Inoltre è migliorato in difesa anche se è nella metà campo offensiva che Harden si è conquistato il posto nella conversazione tra i candidati per l’MVP NBA.
3) Lebron James: il miglior giocatore del mondo, dopo un avvio faticoso, ha cambiato marcia e sta portando i Cleveland Cavaliers ai vertici della Eastern Conference. Lebron è un quattro volte MVP NBA, è nella lista ma forse è il quarto. Ma di certo i Cavs con un Lebron in questo stato di forma spaventano tutti coloro che ambiscono al titolo.
4) Russell Westbrook: se la stagione NBA fosse iniziata a febbraio il play degli Oklahoma City Thunder sarebbe in testa alla classifica per distacco. Nelle ultime cinque partite giocate le sue medie sono le seguenti: 42.8 punti, 12.8 rimbalzi e 9.8 assist. Cifre impressionanti. Westbrook, dopo l’infortunio a Kevin Durant, si è messo OKC sulle spalle portando la squadra in zona playoff.

  •   
  •  
  •  
  •