Wade dice addio ai Miami Heat in estate?

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

wade

Dwyane Wade potrebbe non giocare più nei Miami Heat a partire dalla prossima stagione. A confermarlo è stato Henry Thomas, agente del pluri-campione NBA. La guardia uscirà dal suo contratto in estate e ha già fatto sapere che non rinnoverà se non sussisteranno due condizioni. La prima è che la dirigenza deve costruire una squadra in grado di competere per il titolo NBA. La seconda è che il salario dovrà salire di parecchio rispetto ai 15 milioni di dollari di quest’anno e il contratto dovrà essere un triennale. La dirigenza, a causa dell’età e dei continui infortuni del giocatore, non sarebbe intenzionata a soddisfare le richieste in tutto e per tutto. Le due parti sono ferme sulle loro posizioni e al momento la possibilità che Wade possa cambiare squadra sono quanto mai realistiche. Una cosa impensabile solo poche settimane fa per un giocatore che ha giocato cinque finali NBA, vincendone tre. A dare la notizia è stato Barry Jackson, giornalista del Miami Herald, i cui tweet sono riportati in fondo alla pagina.

Di certo non sono tempi facili per i tifosi dei Miami Heat. Nella scorsa estate ci fu l’addio di Lebron James, poi la rinuncia a Chris Bosh a metà stagione, la mancata qualificazione ai playoff NBA nonostante un roster che comprendeva Wade, Deng, Dragic, la sorpresa Whiteside e ora la notizia del possibile addio del n.3. Nell’ultima regular season Wade è stato superlativo con 21.5 punti, 3.5 rimbalzi e 4.8 assist di media a partita. Le sue ottime prestazioni lo hanno fatto convocare per l’All Star Game 2015 anche se non vi ha potuto partecipare a causa di un infortunio, venendo sostituito da Kyle Korver degli Atlanta Hawks.

  •   
  •  
  •  
  •