Finali NBA: un irreale Lebron James porta i Cavs sull’1-1.VIDEO

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

Finali NBA

Finali NBA 2015: come definire un giocatore che in una gara 2 delle finali NBA mette a segno una tripla doppia da 39 punti, 16 rimbalzi e 11 assist, portando i suoi alla vittoria? Il giocatore di cui stiamo parlando è ovviamente Lebron James, che ha trascinato i suoi Cleveland Cavaliers alla vittoria sul campo dei Golden State Warriors: 95-93 dopo un overtime. I Cavs avevano provato a scappare a 3 minuti dalla fine con la tripla di Lebron del +11 (83-72). Da lì in poi è iniziata la rimonta Warriors fino a canestro del pareggio (87-87) di Steph Curry a 7 secondi dal termine. I Cavs hanno poi avuto la palla della vittoria ma Lebron non è riuscito a segnare il lay-up in entrata. L’equilibrio è durato anche nell’overtime, qui a 30 secondi dal termine Curry ha segnato il tiri liberi del sorpasso (92-93) a 30 secondi dal termine ma sono stati ancora i Cavs a passare in vantaggio con due liberi di Dellavedova (94-93) a 10 secondi dalle fine. Il play è stato il protagonista dell’azione decisiva della partita dal momento che ha marcato alla grande Steph Curry, il cui errore ha decretato la vittoria di Cleveland.

I Cavs hanno dimostrato di poter vincere anche senza Kyrie Irving è questa è certamente un’iniezione di fiducia non da poco. Il successo è arrivato in difesa visto che Golden State è stata tenuta sotto i 100 punti nonostante una partita terminata dopo un overtime. A sottolineare questo concetto anche David Blatt (“La nostra difesa è stata grande e poteva esserlo anche di più“). Ora le finali NBA 2015 passano a Cleveland dove verranno giocate le successive due partite della serie con gara 3 fissata per martedì notte. Nel frattempo gustatevi gli highlights di gara 2:

  •   
  •  
  •  
  •