Mercato NBA: la Top 5 dei restricted free agent

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

mercato NBA

Con la stagione che si è conclusa pochi giorni fa, il mercato NBA sta per iniziare a scatenarsi. Nello scorso articolo vi avevamo proposto i 10 migliori unrestricted free agent in circolazione. Oggi è il turno dei cinque migliori restricted free agent che saranno presenti sul mercato NBA di questa estate. Ricordiamo che un restricted free agent può ricevere una qualsiasi offerta da una franchigia ma l’ultima squadra in cui ha giocato può decidere di trattenerlo pareggiando l’offerta.
Ecco a voi la TOP 5:
1) Jimmy Butler: ha vinto il premio come giocatore maggiormente migliorato, ha giocato l’All Star Game 2015, per mesi è stato il migliore dei suoi Chicago Bulls, consolidandosi come una delle migliori guardie della lega. Riceverà il massimo stipendio disponibile ma i Bulls pareggeranno l’offerta ad occhi chiusi.

2) Draymond Green: è stato il segreto dei campioni NBA dei Golden State Warriors, nelle finali ha giocato da centro dopo esser entrato nella lega come ala piccola. Alla parata celebrativa ha mandato i tifosi in estasi dichiarando che tornerà anche nella prossima stagione. Ma se dovesse ottenere un contratto al massimo salariale cosa farà Golden State?

3) Kawhi Leonard: MVP della finali 2014, miglior difensore di questa stagione, il tutto a soli 23 anni (ne compirà 24 il 29 giugno). L’ala va alla ricerca di un massimo salariale e i San Antonio Spurs non se lo lasceranno scappare visto che il n.2 rappresenta la pietra miliare attorno a cui costruire gli speroni dell’era post-Duncan.

4) Brandon Knight: dopo esser quasi stato convocato all’All Star Game grazie alle prestazioni con i Milwaukee Bucks, nell’ultimo giorno di mercato NBA era passato ai Phoenix Suns. Probabile che quest’ultimi puntino su uno tra lui e Eric Bledsoe (che ha un contratto ricchissimo da 48 milioni di dollari fino al 2019).

5) Iman Shumpert: ha appena terminato le finali con con i Cleveland Cavaliers dopo che nel corso del mercato NBA invernale era stato ceduto dai New York Knicks. Contro i Warriors ha mostrato tutti i suoi limiti offensivi, per questo i Cavs non si sveneranno pur di confermarlo.

  •   
  •  
  •  
  •