Nba, Sauders lotta contro il cancro. L’affetto dei TWolves

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
saunders,nbaNon si fermerà neppure di fronte alla malattia. Flip Saunders, presidente e coach dei Minnesota Timberwolves, ha annunciato di dover iniziare la battaglia contro il cancro.  Una forma curabile, come hanno diagnosticato i medici, e contro la quale Saunders ha deciso di “battagliare” continuando a svolgere il proprio doppio incarico in seno alla franchigia che ha contribuito a rendere un mix tra gioventù ed esperienza e su cui in molti puntano per il futuro. “Affronto la situazione passo dopo passo e giorno dopo giorno – dice Saunders nel comunicato -. Voglio ringraziare lo staff medico che mi sta aiutando a mettere insieme il piano per riuscire a sconfiggere il cancro. Sto attaccando questa situazione con la stessa passione con cui faccio tutto nella mia vita, sapendo però che si tratta di una cosa seria. So anche che Dio mi ha preparato a combattere questa battaglia”. Saunders, 60 anni, ha iniziato la propria avventura con i Timberwolves nel 1995 ricoprendo il ruolo di coach fino al 2005 per poi tornare, dopo 5 stagioni e mezzo tra Detroit e Washington, nel 2013 con il ruolo anche di presidente delle franchigia. La notizia della malattia di Saunders ha immediatamente prodotto un’ondata di reazioni emotive di vicinanza nei confronti del coach come quella di Ricky Rubio che ha affidato il proprio pensiero a Twitter
  •   
  •  
  •  
  •