Nba, Brooklyn Nets ancora battuti senza Bargnani

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

Nba
I Brooklyn Nets perdono in casa contro i Boston Celtics mentre Andrea Bargnani resta ancora fermo ai box nella notte di preseason Nba. Il Mago è reduce da un problema muscolare che si trascina dagli Europei ed è stato costretto ad assistere alla sconfitta dei suoi compagni per 109-105 contro i biancoverdi. Perdono anche i San Antonio Spurs 100-86 contro gli Atlanta Hawks. Successi invece per i Detroit Pistons 114-91 sul campo dei Chicago Bulls e in volata per i Minnesota Timberwolves per 89-87 contro i Toronto Raptors.
Bargnani ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della sfida: “Mi sento meglio, conto di tornare presto a pieno ritmo con la squadra. Sono stato fermo sette giorni dopo due mesi in cui ho giocato a pieno ritmo con la Nazionale. I Nets? Ci stiamo conoscendo, stiamo pian piano mettendo insieme i pezzi. Contiamo di essere pronti per la prima di regular season visto che avremo sette giorni per lavorare in allenamento senza interruzioni“. Decisivi i 17 punti di Isaiah Thomas per i Celtics. Gli Spurs perdono ad Atlanta nonostante i 20 punti di Leonard, i Pistons espugnano Chicago con 17 punti di Bullock, Minnesota batte all’ultimo secondo Toronto con 12 punti del rookie Karl-Anthony Towns mentre a Shanghai gli Charlotte Hornets battono 113-71 i Los Angeles Clippers con 14 punti e 10 rimbalzi di Batum.

  •   
  •  
  •  
  •