Nba, preseason: orgoglio Lakers, vince Belinelli

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito

Nba
I campioni in carica cadono nella notte di preseason della Nba: i Golden State Warriors hanno perso infatti 85-70 il derby californiano con i Los Angeles Lakers guidati da un decisivo Julius Randle. I Sacramento Kings di Marco Belinelli espugnano la Rupp Arena battendo 107-98 New Orleans nonostante un super Anthony Davis. Sorridono gli Heat, perdono i Knicks in casa dei Charlotte.
I Los Angeles soprendono i Golden State al Valley View Center di San Diego: a sostituire Kobe Bryant (ancora assente) prendendo per mano la squadra è stato Julius Randle, autore di 14 punti in 12 minuti disputati, mentre hanno fatto la differenza le triple di Nick Young. Tra gli sconfitti grande prestazione dell’Mvp uscente Stephen Curry che mette a segno 19 punti e 4 assist. Arrivano a quattro le vittorie di Sacramento: dopo San Antonio, Portland e Lakers hanno battuto anche i Pelicans. New Orleans esce sconfitto nonostante i 39 punti della coppia di lunghi Davis-Anderson.
Gran colpo dei Miami Heat, che al Toyota Center di Houston mettono ko i Rockets per 105-100. Dopo la convincente prova contro Boston i Knicks non danno continuità ai loro risultati, uscendo sconfitti contro Charlotte. I Washington Wizards vincono 105-101 in casa dei Milwaukee Bucks e salgono a tre vittorie in quattro gare disputate.

  •   
  •  
  •  
  •