NBA, il programma della prossima giornata

Pubblicato il autore: Domenico Fumarola Segui

NBA, Blake Griffin probabile ago della bilancia nella sfida Phoenix-Clippers
Gli Heat ospitano Utah, trasferte per Goden State e Clippers.

Dopo la scorpacciata della notte appena trascorsa, con ben 11 partite in programma (tanto che abbiamo preferito tripartire l’articolo dedicato ai risultati NBA per evitare ai nostri lettori di avere a che fare con un una pubblicazione lunghissima), la prossima giornata NBA prevede soltanto 3 gare. Si parte con la sfida tra Miami Heat ed Utah Jazz, con gli Heat reduci da 2 vittorie consecutive (contro Toronto e Lakers) e i Jazz che vogliono mettersi alle spalle la sconfitta a Cleveland. Finora Miami ha un record di 5 V e 3 S e sta avendo ottimi dividendi dal rientro in campo di Chris Bosh, capace di segnare 30 punti contro i Lakers. Per Utah 4 successi stagionali (a fronte di 3 sconfitte): un buon bottino, soprattutto pensando al fatto che la sua stella Gordon Hayward non sta rendendo al massimo delle proprie potenzialità. L’esterno del roster di coach Quin Snyder viaggia sui 15.7 punti di media ed il 40.9% del campo, con 3.6 rimbalzi e 2.7 assist nei 7 incontri fin qui disputati: cifre in discesa rispetto a quelle messe a segno nella scorsa stagione (19.3 punti, con il 44.5% dal campo, con 4.9 rimbalzi e 4.1 assist).

I Golden State Warriors campioni in carica vogliono proseguire il proprio inizio stellare (9 successi consecutivi) anche contro i Wolves: la trasferta in Minnesota sarà un banco di prova interessante, visto il buon approccio di Wiggins e compagni con la stagione NBA 2015-16 (4 V e 3 S). I detentori dell’anello si affideranno ancora una volta a Stephen Curry, che sta viaggiando a 31.9 punti di media a partita, mentre i Wolves sperano che il rookie Towns continui a viaggiare sulla doppia doppia di media (16 punti e 10.4 rimbalzi ad allacciata di scarpe nella sua prima stagione NBA).

La terza gara della prossima giornata NBA vedrà di fronte, infine, i Suns ed i Clippers. Phoenix ha un record inferiore al 50% (3 V e 4 S) ed è reduce dagli stop contro Detroit ed Oklahoma. Anche la franchigia losangelina è reduce dalla sconfitta contro i Dallas Mavericks, ma vuole riprendere il proprio cammino verso i primi posti della Western Conference (al momento è quarta, con 5 successi e 3 sconfitte). Sul parquet due ottimi protettori del canestro (Chandler da una parte e DeAndre Jordan dall’altra) e due ottimi regisiti (Bledsoe e Chris Paul), per cui l’ago della bilancia dovrebbe essere Blake Griffin, il miglior marcatore dei Clippers con 27.6 punti a partita (e quasi 10 rimbalzi).

Ecco il programma delle 3 gare NBA della prossima giornata:

Ore 01.30: Miami Heat-Utah Jazz.

Ore 02.00: Minnesota Timberwolves-Golden State Warriors.

Ore 04.30: Phoenix Suns-Los Angeles Clippers.

  •   
  •  
  •  
  •