Risultati NBA 9 novembre: Warriors inarrestabili [VIDEO]

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

risultati NBA

Ci sono sette risultati NBA del 9 novembre, andiamo a vedere quali sono:
Orlando Magic-Indiana Pacers 84-97
Chicago Bulls-Philadelphia 76ers 111-88
Minnesota Timberwolves-Atlanta Hawks 117-107
Portland Trailblazers-Denver Nuggets 104-108
San Antonio Spurs-Sacramento Kings 106-88
Detroit Pistons-Golden State Warriors 95-109
Memphis Grizzlies-Los Angeles Clippers 92-94

Tra i risultati NBA della notte è impossibile non sottolineare la vittoria dei Golden State Warriors, che devono ancora conoscere la sconfitta nella regular season ’15-’16. Il record dei campioni NBA è di 8-0 e al momento non sembra esserci una squadra in grado di rallentarli. Di certo non i Detroit Pistons, anche se Andre Drummond e compagni ce l’hanno messa tutta arrivando anche a -4 nell’ultimo quarto prima di subire la marea gialloblu.
Nonostante aver sprecato un vantaggio di 34 punti i Minnesota Timberwolves sono riusciti a vincere sul campo di una delle potenze della Eastern Conference: gli Atlanta Hawks. Super prestazione di Andrew Wiggins, autore di 33 punti e di giocate sopra al ferro davvero elettrizzanti. Continuano a perdere i Philadelphia 76ers, ancora orfani di vittorie in questa stagione NBA. Ieri è arrivato il settimo K.O. contro i Chicago Bulls di un Derrick Rose da 12 punti e 7 assist in 27 minuti e di un Nikola Mirotic da 20 punti. Unica nota lieta per i Sixers è stata prestazione di Jahil Okafor, autore di 21 punti anche se il rookie deve migliorare molto nella metà campo difensiva.

Risultati NBA 9 novembre: nella notte appena passata sono scesi in campo due italiani: Marco Belinelli e Danilo Gallinari. Partiamo da quest’ultimo, che ha avuto le polveri bagnate nella vittoria dei Nuggets contro Portland. Il Gallo non è andato oltre 6 punti e allora i panni del leader li ha rivestiti Emmanuel Mudiay. Il play ha segnato 18 punti compreso il canestro del +4 (100-104) a 56 secondi dal termine che ha indirizzato il match verso la squadra del Colorado. Marco Belinelli ha sfidato il suo recente passato visto che i Sacramento Kings hanno giocato contro i San Antonio Spurs. I texani hanno vinto senza troppi problemi ma il Beli ha giocato una gran partita, chiudendo a quota 17 punti e 5 assist. Per gli Spurs il migliore è stato Kawhi Leonard, sempre più a suo agio nel ruolo di leader e autore di  24 punti. Per spiegare l’importanza dell’ala basta questo dato: con lui in campo San Antonio ha vinto di 31 punti.

Il big match di giornata era senza ombra di dubbio Memphis Grizzlies-Los Angeles Clippers, ormai una delle classiche della Western Conference degli ultimi anni. La partita ha avuto un ultimo minuto ai limiti dell’irreale: la tripla del sorpasso di J.J. Reddick a 55 secondi dalla fine (86-87) e tre tiri liberi sempre della guardia (86-90) a 13 secondi dalla fine sembravano aver deciso il match. Invece tre tiri liberi di Matt Barnes e due gite in lunetta di Marc Gasol hanno riaperto i giochi. Peccato però che il centro spagnolo ha fallito il tiro libero del possibile pareggio a 4 secondi dalla fine, consegnando la vittoria ai Clippers.
I risultati NBA del 10 novembre si chiudono con il successo degli Indiana Pacers contro gli Orlando Magic con Paul George ancora sugli scudi con 27 punti realizzati di cui 19 nel solo primo quarto.

  •   
  •  
  •  
  •