Risultati NBA: prima vittoria per i Los Angeles Lakers [VIDEO]

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini

risultati NBA

Risultati NBA del 6 novembre 2015: erano ben dieci le partite in programma nella notte della National Basket Association. Ecco l’elenco completo dei risultati NBA:
Toronto Raptors-Orlando Magic 87-92
Washington Wizards-Boston Celtics 98-118
Los Angeles Lakers-Brooklyn Nets 104-98
Philadelphia 76ers-Cleveland Cavaliers 102-108
Milawukee Bucks-New York Knicks 99-92
Miami Heat-Indiana Pacers 87-90
Atlanta Hawks-New Orleans Pelicans 121-115
Detroit Pistons-Phoenix Suns 100-92
Denver Nuggets-Golden State Warriors 104-119
Houston Rockets-Sacramento Kings 116-110

Partiamo da quella che è la notizia della giornata, ovvero la prima vittoria in stagione dei Los Angeles Lakers, che hanno battuto i Brooklyn Nets, ancora a secco di successi. La partita ha visto numerosi strappi da una parte e dall’altra ma alla fine sono stati i Lakers ad avere la meglio con Kobe Bryant autore di 18 punti. Da dimenticare la prova di Andrea Bargnani, in campo per soli 10 minuti e senza segnare alcun punto. La serata dei risultati NBA di ieri è stata teatro di grandissime prestazioni offensive da parte delle superstar della lega. I migliori sono stati Anthony Davis (che ha reagito alla grande alle critiche per il suo normale avvio di stagione) e James Harden, entrambi autori di 43 punti ma mentre i Rockets del Barba hanno vinto sul campo dei Kings (solo 5 punti per Marco Belinelli), i Pelicans di Davis si sono arresi agli Atlanta Hawks davanti ai propri tifosi. Terza miglior prestazione offensiva di giornata è stata quella di Paul George autore di 36 punti (su 90 totati) nella vittoria dei Pacers contro Miami.

Non fanno più notizia i 34 punti di Stephen Curry nella vittoria dei Golden State Warriors contro i Denver Nuggets. I campioni in carica sembrano inarrestabili e al momento non c’è nessuna squadra in grado di fermarli. D’altronde il record parla chiaro: 6-0 con la maggior parte degli avversari annientati già nel primo tempo. Nella gara di ieri nei 24 minuti iniziali Curry e compagni hanno segnato 74 punti (!) con 28 canestri assistiti su 30, cifre da capogiro. Vedendoli giocare in questa maniera sembra proprio che possano battere il record di 72 vittorie detenuto dai Chicago Bulls di Michael Jordan. L’unico che ha provato ad opporsi a Golden State è stato Danilo Gallinari, autore di 25 punti in 34 minuti sul parquet.

Solita super prestazione anche da parte di Lebron James nella vittoria dei Cavaliers contro i Philadelphia 76ers, ancora orfani di gioie in questa regular season. LBJ ha segnato 31 punti e ha dato via 13 assist (nessuno ha fatto meglio di lui nella notte NBA) anche se nel quarto periodo ha subito un piccolo infortunio che non gli ha impedito di finire la gara. Sconfitta casalinga per i New York Knicks, ora a quota 2 vittorie e 4 sconfitte, contro i Milwaukee Bucks, che si sono cocì vendicati del K.O. nell’opening night di pochi giorni fa. Dopo il +14 (44-30) degli ospiti nel secondo quarto, NY ha rimontato e da lì in poi a dominare è stato l’equilibrio, spezzato dai Bucks a poco più di due minuti dal termine.

Tra i risultati NBA della notte di ieri c’è da segnalare la prima sconfitta stagionale dei Toronto Raptors. La squadra canadese è stata battuta in trasferta dagli Orlando Magic, trascinati dai 20 punti e 9 rimbalzi di Tobias Harris e dai 18 punti di Victor Oladipo.

https://www.youtube.com/watch?v=e10ITKu0Vhg

  •   
  •  
  •  
  •