Kobe Bryant: “Il livello di questi Lakers è lì da vedere”

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini

kobe bryant

Kobe Bryant è l’unico motivo per guardare le partite dei Los Angeles Lakers. Dopo venti anni di carriera il Black Mamba ha scelto di appendere le scarpe al chiodo a causa dei numerosi infortuni. Kobe sta giocando nei peggiori Los Angeles Lakers della storia. Ad oggi il loro record è di 5 vittorie e 24 sconfitte. A Natale giocheranno il derby contro i Los Angeles Clippers e, a meno di imprese, il numero dei K.O. salirà di uno. Kobe Bryant è stato onesto come sempre quando nella conferenza stampa post-sconfitta contro gli Oklahoma City Thunder (120-85 il risultato finale) ha risposto alla domanda sul perché continuasse a sorridere nonostante la sconfitta. “Non si può insegnare a un gatto ad abbaiare. Dobbiamo essere realisti per quanto riguarda il momento attuale della squadra e della franchigia. Per questo motivo non serve a niente alzare la voce dopo le sconfitte“: sono state le parole della stella dei Los Angeles Lakers.

Kobe Bryant si ritirerà a fine stagione ed è un peccato che uno dei migliori giocatori della storia della NBA debba giocare in una squadra così scarsa. D’altronde il Black Mamba l’ha sempre dichiarato: “Morirò da Lakers” rifiutando totalmente l’idea di essere ceduto a una qualsiasi altra squadra NBA.

  •   
  •  
  •  
  •