Kobe Bryant ritiro: le reazioni del mondo dello sport

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini

kobe bryant ritiro

Kobe Bryant ritiro: la notizia di questi giorni è senza dubbio la decisione di Kobe Bryant di appendere le scarpe al chiodo al termine della stagione. Come vi abbiamo scritto in questo articolo, il Black Mamba ha pubblicato una lettera sul sito “The Player Tribune” con la quale ha annunciato la propria scelta. Ovviamente tutto il mondo del basket ha commentato la notizia. Vediamo alcune delle reazioni:
Partiamo da Alessandro Del Piero, tifosissimo dei Los Angeles Lakers:

Questo il tweet di Paul George, che nella giornata dell’annuncio del ritiro di Bryant ha segnato 39 punti contro di lui nella vittoria dei suoi Indiana Pacers sul campo dei Lakers:

Sull’ argomento “Kobe Bryant ritiro” è stato chiesto un parere anche a Kevin Durant, che in estate sarà free agent e potrebbe approdare a Los Angeles come nuova stella dei gialloviola. KD ha attaccato molto pesantemente i giornalisti: “Voi media trattate una leggenda come se fosse una m****  e questo non mi piace. Lui è stato il mio idolo. Per quelli della mia generazione è stato il nostro Michael Jordan“. Questo il post di Danilo Gallinari, che ha rivelato di parlare in italiano con Kobe durante le partite:

— danilo gallinari (@gallinari8888) 30 Novembre 2015

Proprio come Kevin Durant anche J.R. Smith ha voluto mandare un messaggio ai media. Il tweet che trovate qui sotto recita: “Mostra rispetto quando lo si merita non quando si è alla fine“. Tweet che è stato retweetato da molti tra cui Marco Belinelli, che ha sempre dichiarato di aver avuto come idolo Kobe Bryant.

— JR Smith (@TheRealJRSmith) 30 Novembre 2015

 

Bellissimo anche il tributo di David Beckham, che ha conosciuto il pluricampione NBA durante la sua esperienza con la maglia dei Los Angeles Galaxy. Le sue parole, leggibili nel tweet sottostante di Bleacher Report, sono state le seguenti: “Gli eroi vanno e vengono ma le leggende restano per sempre“.

— Bleacher Report (@BleacherReport) 30 Novembre 2015

 

Reggie Miller, ex avversario di Kobe, ha voluto dire la sua sul’argomento “Kobe Bryant ritiro” con un lungo post su instagram. Ecco lo screenshot:

Kobe Bryant ritiro: elencare tutte le reazioni e le dichiarazioni degli sportivi su questo argomento è impossibile a causa dell’elevatissima quantità. Chiudiamo con quanto detto dal grande amico-nemico del n.24 dei Los Angeles Lakers. Ovviamente stiamo parlando di Shaquille O’Neal, che assieme a Bryant e sotto la guida di Phil Jackson ha vinto tre titoli NBA. Ecco quanto dichiarato dall’ex centro: “A renderlo così speciale è stata la sua determinazione. Quando aveva 18 anni ho avuto una conversazione con Kobe nella quale mi disse che sarebbe diventato il nuovo Michael Jordan, che sarebbe diventato il miglior Lakers di tutti i tempi. La sua determinazione, la sua etica del lavoro, la sua attitudine a diventare un leader ci hanno permesso di vincere tre titoli di fila. Kobe è un giocatore in grado di fare tutto, voleva essere l’uomo che si prendeva l’ultimo tiro ed era senza paura. Kobe è migliorato in tutto nel corso della sua carriera: il tiro, il controllo, la difesa, tutto quanto. Io e lui saremo ricordati come il duo più divertente, enigmatico, dominante della storia dei Lakers“.

Kobe Bryant ritiro: guarda la conferenza stampa

https://www.youtube.com/watch?v=ImUDF1tXKic

  •   
  •  
  •  
  •