Baron Davis ritorna a giocare, firma in D-League

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

baron davis

Ora è ufficiale: Baron Davis torna a giocare a distanza di quattro anni dall’infortunio che pose fine alla sua carriera. Il playmaker ha firmato un contratto in D-League, la lega di sviluppo della NBA. La sua speranza è ovviamente quella di tornare a calcare i campi della National Basketball Association. Ce la farà a compiere l’impresa? Intanto ha mosso il primo passo firmando con una squadra che sarà ufficializzata nelle prossime ore. Il Barone è stato per molti anni uno dei giocatori più elettrizzanti della lega. Fu scelto al draft del 1999 dagli Charlotte Hornets e nel 2005 passò ai Golden State Warriors. Proprio con la maglia della squadra californiana compì il gesto tecnico più famoso della sua carriera. Nei playoff del 2007 in una gara contro gli Utah Jazz andò a schiacciare in faccia ad Andrei Kirilenko facendo impazzire i tifosi di Golden State. Dopo la firma con i Los Angeles Clippers nel 2008 la carriera di Baron Davis ha iniziato la propria parabola discendente prima delle ultime deludenti esperienze con Cleveland Cavaliers e New York Knicks.

Con la franchigia della Grande Mela ha giocato la sua ultima partita della carriera visto che nel 2012 contro i Miami Heat si ruppe il ginocchio. A distanza di tre anni e mezzo il Barone ritorna in campo e tutti noi non possiamo che tifare per lui.
twitter

  •   
  •  
  •  
  •