Golden State un rullo, 42° vittoria consecutiva in casa [VIDEO]

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Golden State Warriors Champions 2015Quarantaduesima vittoria consecutiva alla Oracle Arena per i Golden State Warriors,  a questo punto la franchigia di Oakland si avvicina a passo di carica al record di 44 successi casalinghi  dei Chicago Bulls nella stagione 1995-1996. Questa volta a cadere sotto i colpi di Curry e compagni sono gli Houston Rockets (123-110). Ma non è stato il solito ‘one-man-show’, perchè ai 35 punti di “Baby-Faced Assassin” stavolta si è aggiunto, in tutto il suo splendore, il collettivo dei Warriors. Da segnalare le prestazioni di Harrison Barnes con 17 punti nel 4° periodo utili per il break decisivo,  Bogut anche lui decisivo nel 4° periodo con 3 stoppate  e Speights il panchinaro che si esalta piazzando ben 15 punti.

IL TABELLINO (fonte La Gazzetta dello Sport)
Golden State: Curry 35 (5/8, 7/16, 4/4 tl), Barnes 19, Speights 15, Bogut e Thompson 13, Iguodala 12. Rimbalzi: Bogut 11. Assist: Curry 9.
Houston: Harden 37 (4/11, 6/10, 11/13 tl), Ariza 19, Howard 16, Thornton 15. Rimbalzi: Howard 15. Assist: Beverley 7.

LE ALTRE SFIDE Nella notte italiana della NBA da segnalare inoltre la vittoria di  San Antonio che batte Miami grazie ai 28 punti di Aldridge. Washington rovina il debutto di Rambis sulla panchina di New York andando ad espugnare il parquet di casa per 108-111. Prestazione maiuscola di John Wall 28 punti e 17 assist per lui cui vanno aggiunti i 26 di Bradley. Milwaukee al fotofinish doma i  Boston Celtics, sugli scudi Greg Monroe 29 punti e 12 rimbalzi. Da segnalare infine l’exploit di Utah in casa di Dallas che vince all’overtime con 29 punti di Rodney Hood.

Extra campo da segnalare la storia di Blake Griffin. I Los Angeles Clippers hanno deciso di sospenderlo per quattro partite per il suo ruolo in un alterco con il magazziniere Matias Testi il mese scorso. I due hanno litigato all’interno e all’esterno di un ristorante il ​​23 gennaio con Griffin che lo ha picchiato e si è infortunato ad una mano, mentre Testi è stato medicato per le ferite al viso. I Clippers hanno anche deciso di trattenere il salario relativo ad una partita in più, oltre alle quattro di sospensione, per le lesioni provocate, e donare circa 860.000 dollari in beneficenza per i giovani svantaggiati di Los Angeles.

Il proprietario dei Clippers Steve Ballmer e Presidente della Basketball Operations Doc Rivers in una nota ha spiegato: “Abbiamo messo in chiaro che questo comportamento non ha posto nell’organizzazione dei Clippers. Blake si è pentito ed ha chiesto scusa per le sue azioni. E’ un membro importante della nostra famiglia e ora che torna con noi, saremo al suo fianco. Ha capito che le azioni hanno conseguenze e non vede l’ora di mettersi al lavoro con i compagni. Per i Clippers è giunto il momento di andare oltre questa vicenda“.

Questi i risultati delle partite della Regular Season disputate nella notte nel campionato Nba:

  • Miami Heat-San Antonio Spurs 101-119
  • Milwaukee Bucks-Boston Celtics 112-111
  • New York Knicks-Washington Wizards 108-111
  • Dallas Mavericks-Utah Jazz 119-121 (dopo supplementare)
  • Golden State Warriors-Houston Rockets 123-110
  •   
  •  
  •  
  •