Inizia la volata per i playoff Nba

Pubblicato il autore: Nicola Di Gregorio Segui

Playoff Nba, inizia la volata finale
. Nella settimana caratterizzata dal taglio del “Mago” Bargnani dal roster dei Nets, i due azzurri rimasti nella Lega Belinelli e Gallinari si sono affrontati nell’ultimo turno del campionato Nba. Nonostatnte i 17 punti del Gallo, è stato il giocatore dei Sacramento Kings a portare a casa la vittoria per 114-110 (9 punti di Belinelli e soprattutto 39 del solito Cousins), portando la compagine californiana a tre partite e mezzo dall’ottavo posto che vale i playoff.
Nel resto del turno Orlando ha battuto 124-115 Philadelphia, Washington ha superato New Orleans 109 a 89 (con un parziale nel terzo quarto di 31 a 14), i Jazz hanno battuto Houston 117-114 mentre Portland ha trionfato contro i Nets nonostante un terzo quarto da incubo (33-22 il parziale per i ragazzi di Brooklyn). Per i Trail Blazers è la sesta vittoria consecutiva, raggiunta anche grazie ai 34 punti di Damian Lillard e CJ McCollum. A poco sono serviti i 42 punti del “Barba” James Harden (ottava volta in campionato con almeno 40 punti nello score personale) nella sfida con i Jazz, sconfitti dopo un tempo supplementare:”“Era un’occasione importante per noi. Ma la nostra attenzione ora è su noi stessi, non sulla corsa playoff” ha commentato l’allenatore dei texani J.B. Bickerstaff.
Ad un mese e mezzo dalla fine della stagione regolare (l’ultimo turno è in programma per il 13 aprile prossimo), la situazione per la lotta playoff Nba è la seguente:
Classifica playoff Nba Eastern Conference 
1- Clevelan Cavaliers 50-15
2- Toronto Raptors 37-18
3- Miami Heat 32-24
4- Boston Celtics 33-25
5- Indiana Pacers 30-26
6- Atlanta Hawks 31-27
7- Charlotte Hornets 29-26
8- Chicago Bulls 29-26
Sono almeno tre le squadre che ancora possono giocarsi un posto per i playoff: Detroit Pistons (28-29), Washington Wizards (26-29) e più staccata Orlando Magic (25-30).
Gli Hornets guidano la particolare classifica delle partite vinte consecutivamente nella Eastern Conference con 5 match all’attivo, mentre il record negativo lo detengono i 76ers con 5 sconfitte consecutive.
Classifica playoff Nba Western Conference
1- Golden State Warriors 50-5
2- San Antonio Spurs 47-9
3- Oklahoma City Thunder 40-16
4- Los Angeles Clippers 37-19
5- Memphis Grizzlies 32-23
6- Dallas Mavericks 30-27
7- Portland Trail Blazers 30-27
8- Utah Jazz 28-28
Ancora in corso per l’ottavo posto valido per i playoff Nba sono gli Houston Rockets, in nona posizione con un record di 28 vittorie e 29 sconfitte; molto più complicato il compito dei Sacramento Kings del nostro Belinelli, distanti dal gruppo delle migliori e con un record di 24 vittorie e 31 sconfitte.
I Phoenix Suns restano in caduta libera, avendo raggiunto quota 12 sconfitte consecutive.
Calendario incontri del 24 febbraio.
Charlotte Hornets – Cleveland Cavaliers
New York Knicks- Indiana Pacers
Philadelphia 76ers – Detroit Piston
Golden State Warriors- Miami Heat
Minnesota Timberwolves – Toronto Raptors
Washington Wizards – Chicago Bulls
Los Angeles Lakers – Memphis Grizzlies
Oklahoma City Thunder – Dallas Maveriks
Denver Nuggets – Los Angeles Clippers
San Antonio Spurs – Sacramento Kings

Playoff Nba, procedure seguite in caso di parità tra due squadre:
Miglior percentuale di vittorie negli scontri diretti.
Miglior percentuale di vittorie contro le squadre nella propria division (solo se le 2 squadre in parità sono della stessa division).
Miglior percentuale di vittorie contro squadre nella propria conference.
Miglior percentuale di vittorie contro squadre playoff nella propria conference.
Miglior percentuale di vittorie contro squadre playoff dell’altra conference.
Migliore risultato netto del punteggio totale ottenuto meno punti totali forniti contro tutti gli avversari (‘point differential’).
In caso di parità tra più squadre:
Miglior percentuale di vittorie in tutte le partite fra squadre in parità.
Miglior percentuale di vittorie contro squadre nella propria division (solo se tutte le squadre in parità sono della stessa division).
Miglior percentuale di vittorie contro squadre nella propria conference.
Miglior percentuale di vittorie contro squadre playoff della propria conference.
Miglior risultato netto del punteggio totale ottenuto meno punti totali forniti contro tutti gli avversari (‘point differential’).

  •   
  •  
  •  
  •