Mercato NBA 2016: tutte le trattative in fase di discussione [PRIMA PARTE]

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

mercato NBA 2016

La deadline del mercato NBA 2016 si avvicina sempre di più (giovedì 18 febbraio) e le trattative si fanno sempre più accese. Andiamo a vedere quali sono i giocatori che potrebbero muoversi in questi ultimi giorni di mercato NBA 2016:
Azzurri in partenza, Andrea Bargnani e Marco Belinelli via da Brooklyn e Sacramento? I due giocatori della nazionale italiana potrebbero salutare le rispettive squadre. Il Mago potrebbe anche essere tagliato se non dovesse trovare l’accordo per la rescissione del contratto con i Nets. Anche Belinelli potrebbe essere ceduto dal momento che George Karl sarebbe alla ricerca di una guardia con maggiori capacità difensive dell’ex Fortitido Bologna.
Rescissione del contratto per J.J. Hickson e David Lee? Ieri era circolata la notizia che uno tra Hickson e Kenneth Faried potrebbe lasciare i Denver Nuggets. A quante pare sembrerebbe essere il primo quello in procinto di andarsene dal Colorado tanto che se non verrà ceduto entro la deadline del mercato NBA 2016 verrà rescisso il contratto. Lo stesso discorso vale per David Lee, la cui esperienza con i Boston Celtics è già al capolinea dopo soli sei mesi.

I Knicks sempre alla ricerca di un playmaker. Il punto debole storico di New York è la cabina di regia e questa stagione non fa eccezione. New York vuole un miglioramento nel ruolo e per arrivare a un playmaker di livello sta cercando di vendere Jose Calderon e Kyle O’Quinn in giro per la lega.
Cleveland Cavaliers: Timofey Mozgov e Iman Shumpert in partenza. Che il centro russo fosse con le valigie in mano non c’era alcun dubbio. Discorso diverso per Shumpert, arrivato da New York un anno fa e ora già pronto a salutare i Cavs.

I Denver Nuggets hanno detto no a una clamorosa trade con i Los Angeles Clippers. La franchigia del Colorado ha rifiutato una vera e propria “blockbuster trade” proposta da L.A. A Denver sarebbero andati Lance Stephenson e Blake Griffin mentre alla corte di Doc Rivers sarebbero andati Danilo Gallinari, Will Barton, Nikola Jokic e Kenneth Faried.

  •   
  •  
  •  
  •