NBA: Phoenix Suns, esonerato Jeff Hornacek

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

nba

I Phoenix Suns sono una delle grandi delusioni di questa stagione NBA con un record di 14 vittorie e 35 sconfitte. Dopo una prima metà stagione così insoddisfacente la dirigenza ha scelto di esonerare coach Jeff Hornacek. La notizia era stata data in anteprima da Adrian Wojnarowski e ora è stata ufficializzata dalla franchigia dell’Arizona con un comunicato stampa. L’ex tiratore viene licenziato dopo due anni e mezzo e un record di 101 successi e 112 K.O. Prima di iniziare la stagione ’15/’16 il record era positivo: 87 vittorie e 77 sconfitte. Tutti i mali della squadra del deserto sono iniziati sul finire del mercato NBA 2015 con la cessione di Goran Dragic e l’arrivo di Brandon Knight. La squadra non ha mai metabolizzato il cambio e anche Eric Bledsoe non è riuscito ad adattarsi al meglio al nuovo partner in cabina di regia. In più in estate la dirigenza ha voluto cedere Marcus Morris ai Detroit Pistons. Questa operazione di mercato ha mandato su tutte le furie il gemello Markieff. L’ala ha chiesto a gran voce di andare via da Phoenix perché offeso dal comportamento della dirigenza che non lo ha informato della cessione di Marcus. La richiesta non è stata esaudita e il giocatore ha covato rancore per tutti questi mesi fino a che la sua rabbia non è esplosa.

L’episodio di cui stiamo parlando è accaduto poco prima di Natale. Nel corso della sconfitta contro i Denver Nuggets, Markieff ha lanciato un asciugamano in faccia a Hornacek. Questo gesto ha portato a una sospensione di due partite e a una pesante multa. Il giocatore ha poi chiesto scusa a tutti ma la voglia di andarsene è ancora tanta. Pochi giorni dopo il lancio dell’asciugamano sono stati licenziati due assistant coach: Mike Longobardi e Jerry Sichting. In molti avevano visto il doppio esonero come l’ultima chance per Hornacek, il quale non l’ha saputa sfruttare. Il nuovo allenatore dei Suns sarà uno degli assistenti dell’ex tiratore degli Utah Jazz mentre per la prossima stagione si fa già il nome di Mike D’Antoni.

  •   
  •  
  •  
  •