Buon compleanno alla stella NBA Stephen Curry

Pubblicato il autore: Domenico Fumarola Segui

steph curry
Oggi il play dei Golden State Warriors compie 28 anni.

Stephen Curry, il play dei Golden State Warriors e vincitore del titolo di MVP nella scorsa stagione regolare, compie oggi 28 anni. Il figlio dell’ex giocatore NBA Dell Curry, infatti, ha emesso i primi vagiti il 14 marzo del 1988, nell’ospedale di Akron – lo stesso in cui qualche anno prima venne alla luce LeBron James. Nonostante la genetica cestistica, però, quello che è ritenuto al momento il miglior giocatore al mondo, non ha avuto un ingresso facile nel mondo del basket americano, soprattutto a causa della sua fisicità, tanto che molte università non gli offrirono delle borse di studio per reclutarlo nelle proprie fila. Stephen sceglie così il Davidson College, dove termina il primo anno al secondo posto tra i migliori marcatori NCAA (con una media di 21.5 punti di media a partita), dietro Kevin Durant. L’anno successivo fa ancor meglio da un punto di vista offensivo (25.5 di media) e si dichiara eleggibile per il Draft NBA 2009, quando viene scelto con la settima chiamata dai Golden State Warriors, dopo Blake Griffin, Hasheem Thabeet, James Harden, Tyreke Evans, Ricky Rubio e Jonny Flynn e un paio di posizioni prima di DeMar DeRozan.

Una scelta che inizia a pagare i suoi dividendi solo qualche anno dopo, visto che Curry nella stagione 2011-12 salta quasi 60 partite, a causa di problemi alle caviglie. Dalla stagione successiva il numero 30 dei GSW comincia a far vedere le proprie potenzialità, fino all’esplosione della scorsa annata NBA, quando conduce i Warriors alla conquista dell’anello NBA, vincendo anche il titolo di miglior giocatore nella stagione regolare. Sono sotto gli occhi di tutti le prodezze di Curry in questa stagione, con i 30.5 punti di media a partita che stanno portando Golden State ai play-off senza particolari patemi ed in procinto di superare il record di vittorie in stagione regolare (72), che appartiene ai Chicago Bulls di Jordan, Pippen e Rodman.

Stephen festeggerà il proprio 28esimo compleanno sul parquet, visto che stasera (alle 3.30 della notte italiana) i suoi Golden State saranno impegnati contro i New Orleans Pelicans di Anthony Davis: sicuramente i propri compagni di squadra vorranno regalargli l’ennesima vittoria di questa trionfale stagione.

  •   
  •  
  •  
  •