Curry si rialza subito, 41 punti e record di vittorie [VIDEO]

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

risultati NBAI Golden State Warriors si rialzano immediatamente dopo lo scivolone dello Staples Center con i Los Angeles Lakers. Battendo per 119 a 113 gli Orlando Magic hanno ottenuto la loro 45° vittoria consecutiva in casa, stabilendo cosi’ il nuovo record dell’Nba. Superati i Chicago Bulls che nel 1995-96 si fermarono a 44 successi. Per il team di Stephen Curry, che mette a referto 41 punti con la trecentesima tripla in stagione conditi da ben 13 rimbalzi, eccellente prestazione di squadra, sugli scudi lo “splash brother” Klay Thompson con 27 punti.

Dodici punti in 20 minuti di impiego è il bottino personale di Marco Belinelli, che non ha evitato il ko di Sacramento sul parquet dei New Orleans Pelicans. I Kings si arrendono per 115-122 nonostante la buona prova della 29enne guardia di San Giovanni in Persiceto e, soprattutto, la ‘mano calda‘ di DeMarcus Cousins, a referto con ben 40 punti. Decisivo nella rimonta di New Orleans Davis con  31 punti e 11 rimbalzi.

Leggi anche:  Mercato NBA Harrell: "Lakers mi hanno voluto, Clippers no"

Esordio stagionale sfortunato, da head coach, per Ettore Messina sulla panchina dei San Antonio Spurs: il Commissario Tecnico Azzurro, ‘promosso’ per l’impossibilita’ di seguire la squadra, a causa di problemi familiari, di Gregg Popovich, non ha evitato il ko esterno degli Spurs, battuto a sorpresa da Indiana Pacers per 99-91. Per gli Indiana ottava vittoria consecutiva, con Monta Ellis che segna 26 punti e Paul George che ne aggiunge 23. Il tecnico italiano ci riproverà sul campo dei Minneapolis Timberwolves, secondo ed ultimo match in cui siederà al posto di Popovich.

Nelle altre partite della notte italiana Walker segna 34 punti e i Charlotte Hornets superano i Minnesota Timberwolves. Tony Allen segna il suo season high di 26 punti ed i Memphis Grizzlieas, nonostante abbiano giocato senza quattro uomini del quintetto base, superano 106-103 i Cleveland Cavaliers. LeBron James segna 28 punti ma ammette: “Non siamo ancora pronti per i playoff“.

Leggi anche:  Mercato NBA Harrell: "Lakers mi hanno voluto, Clippers no"

Grande prova di Pau Gasol che va in tripla doppia (12 punti, 17 rimbalzi, 13 assist) condita da cinque stoppate ed i Chicago Bulls battono 100 a 90 i Milwaukee Bucks .  Infine Tempesta Paul sui Dallas Mavericks. Ne segna 27 e permette ai Los Angeles Clippers di prendere il controllo del match.


Questi i risultati delle partite della Regular Season del Campionato di Basket Nba disputate nella notte:

  • Charlotte Hornets-Minnesota Timberwolves 108-103
  • Cleveland Cavaliers-Memphis Grizzlies 103-106
  • Indiana Pacers-San Antonio Spurs 99-91
  • Chicago Bulls-Milwaukee Bucks 100-90
  • New Orleans Pelicans-Sacramento Kings 115-112
  • Dallas Mavericks-Los Angeles Clippers 90-109
  • Golden State Warriors-Orlando Magic 119-113
  •   
  •  
  •  
  •