Los Angeles Lakers: arrivano le scuse di D’Angelo Russell

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

los angeles lakers

Ieri vi avevamo parlato in questo articolo della calda situazione all’interno dello spogliatoio dei Los Angeles Lakers tra D’Angelo Russell e i suoi compagni di squadra dopo che il playmaker ha filmato Nick Young mentre commentava di esser stato a letto con una ragazza di 19 anni nonostante Swaggy P sia fidanzato con Iggy Azalea. Prima della vittoria dei Los Angeles Lakers contro i Miami Heat (100-102 il punteggio finale dopo un overtime), il n.1 dei gialloviola ha parlato con i media per la prima volta dopo l’incidente. Ecco quali sono state le sue parole:Mi sento malissimo per quello che ho fatto. Non riesco a mostrare la mia faccia da nessuna parte senza essere odiato. Cerco di gestire la situazione nella maniera corretta e di ricordare a me stesso il perché sono qui: giocare a basket. Vorrei poter migliorare la situazione ma non posso“.

Il talento dei Los Angeles Lakers ha continuato dicendo:Ho paura di aver messo la vita privata di Nick Young in pericolo. Lui è uno come me, che gioca spesso, ride e scherza, è uno dei ragazzi con cui parlo di più e mi sta a cuore la sua amicizia. Aver avuto un incidente del genere e aver messo in pericolo la sua vita privata non era nei miei piani. Mi sono scusato con lui ma non so le scuse siano state accettare, se così fosse lo capirei. Non ho idea di come il video sia finito nelle mani sbagliate ma non era mia intenzione fargli uno scherzo del genere. Quel filmato era solamente per i miei e per i suoi occhi“.

La seconda scelta al draft NBA 2015 ha chiuso il suo intervento parlando dell’attuale rapporto con gli altri compagni di squadra: Se ho perso la loro fiducia devo fare di tutto per riconquistarla. La fiducia è una componente fondamentale di una squadra vincente. Non mi sento isolato dai miei compagni, c’è una brutta atmosfera, delle brutte vibrazioni ma siamo umani, bisogno solo pulire l’aria“.

  •   
  •  
  •  
  •