Risultati NBA, Westbrook trascina i Thunder, vincono anche i Lakers grazie a 20 di Kobe

Pubblicato il autore: MATTIA D'OTTAVIO Segui

russell-westbrookRisultati NBA di questa notte: solo quattro incontri si sono disputati nella notte della palla a spicchi a stelle e strisce, Oklahoma piega Houston 111 a 107 grazie ad una prova monstre di Russell Westbrook, i Los Angeles Lakers hanno la meglio sui Memphis Grizzlies aiutati dai 20 punti di Bryant, Miami espugna New Orleans 113 a 99 e gli Charlotte Hornets confermano il loro buon momento di forma andando a vincere sul parquet dei Brooklyn Nets per 105 a 100. Partiamo dalla sfida del Ford Centre di Oklahoma, dove i padroni di casa si sono imposti sui Rockets. Come detto in precedenza Westbrook ha messo a referto la 15esima tripla doppia stagionale, collezionando 21 punti, 13 rimbalzi e 15 assist, a Houston non sono bastati 24 punti, ma soprattutto 16 assist (career high) di James Harden. I Rockets conservano l’ottavo posto ad Ovest (ultimo disponibile per accedere ai playoff), con solo mezza gara di vantaggio su Utah, che domani notte affronterà proprio i texani in una partita da dentro o fuori. Buona prova in difesa di Ariza su Durant, quest’ultimo comunque realizza 29 punti, Houston si è giocato la partita punto a punto, dovrebbe evitare le solite amnesie difensive per diventare una mina vagante ad Ovest. L’incontro è rimasto equilibrato fino a pochi secondi dal termine, a sei secondi dalla fine con i Rockets sotto 109 a 107, Harden ha in mano la palla del pareggio o addirittura del sorpasso, ma sbaglia il passaggio per Howard, così Westbrook dalla lunetta fa calare il sipario sul match. Spostiamoci allo Staples Center di Los Angeles dove i Lakers hanno sconfitto Memphis. Protagonista dell’incontro manco a dirlo è Kobe Bryant, che segna 20 punti, nonostante venga lasciato in panchina nei decisivi minuti finali per dare spazio ai giovani gialloviola. Il 24 segna dodici punti nel solo terzo quarto, nonostante sia marcato da Tony Allen, il quale è stato indicato dallo stesso Kobe come il miglior difensore mai incontrato in carriera. Anche questo match si decide alla fine, Memphis rimonta fino a meno 2, spinta da Randolph, ma i Lakers trovano nei minuti finali i decisivi punti di Bass per il 107 a 100 finale. Spostandoci ad Est si possono vedere le ottime prove di Charlotte e Miami, rispettivamente contro Brooklyn e New Orleans. Gli Hornets, dopo aver battuto San Antonio, vanno a vincere sul campo dei Nets, grazie ad un’altra prova di sostanza di Jeremy Lin, che segna 23 punti. Adesso Charlotte è distante appena mezza partita dal terzo posto ad Est, dovrà continuare ad essere costante ed evitare cali di tensione, che tra l’altro sono capitati anche in questo match. Avanti anche di 17 punti, hanno rischiato di subire il pari a 35 secondi dalla fine, ma la tripla di Kilpatrick non entra e Brooklyn subisce così la terza sconfitta consecutiva. In corsa per il terzo posto ad Est ci sono anche i Miami Heat, che vincono agevolmente contro New Orleans, spinti dal sempre decisivo Wade e dal giovane Whiteside. New Orleans, che deve far a meno di Anthony Davis, prova un’insperata risalita dal meno 22 ed arriva fino a meno 5, ma Wade realizza 2 canestri e un assist per Whiteside, che mettono la parola fine sulle velleità di rimonta dei Pelicans.

  •   
  •  
  •  
  •