San Antonio Spurs a valanga, l’ At&t Center è un fortino [VIDEO]

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
Tony Parker (fonte NBA)

Tony Parker (fonte NBA)

Otto partite nel Cartello del 17 Marzo della Regular Season dell’NBA. Spicca la 34° Vittoria casalinga dei San Antonio Spurs che ad oggi si accreditano come gli unici veri rivali dei Golden State Warriors. Vediamo il dettaglio. All’At&T Center i ragazzi di Gregg Popovich si sbarazzano con forza e determinazione dei Portland Trail Blazers. Finisce 118 a 110. Tim Duncan non è in serata, “solo” 11 punti, 5 rimbalzi e 3 assist, ma il resto dello starter five è in stato di grazia e finisce tutto in doppia cifra: Leonard 22, Aldridge 22, Mills 17 e soprattutto Tony Parker che ne mette 18 impreziositi da ben 16 assist. Per Portland bella ma inutile prova di McCollum che ne referta 26.

Nell’altra Conference vincono a fatica i Toronto Raptors, 101 a 94 dopo un overtime contro gli Indiana Pacers. La franchigia canadese consolida così il secondo posto alle spalle dei Cleveland Cavaliers. Eroi della serata DeRozan e Lowry che mettono insieme 56 punti in due (28 a testa).

Leggi anche:  Marco Belinelli alla Virtus Bologna: clamoroso ritorno in patria. Ecco i dettagli dell'affare

Nelle altre gare bene i Washington Wizards che hanno la meglio sui Philadelphia 76ers per 99 a 94 grazie ad una buona prova di squadra con tutto il quintetto che va in doppia cifra. Affermazioni per i  Charlotte Hornets, 109 a 106 contro i Miami Heat (Walker e Anderson 21 punti a testa), per i redivivi Chicago Bulls che hanno la meglio sui Brooklyn Nets per 118 a 102 grazie anche ad una sontuosa prova di McDermott che mette insieme 25 punti, 2 rimbalzi e 1 assist, dei Milwaukee Bucks, 96 a 86 contro i Memphis Grizzlies, sugli scudi il solito Antetokounmpo che mette in carniere 15 punti e 11 rimbalzi, e degli Utah Jazz che danno ai Phoenix Suns ben 34 punti di scarto.

Menzione a parte, infine, per gli Atlanta Hawks che grazie alla netta vittoria per 116 a 98 contro i Denver Nuggets confermano il terzo posto nella Eastern Conference, un risultato alla vigilia non precisamente pronosticabile. La franchigia di Denver, ormai orfana di Danilo Gallinari fino al termine della stagione, ha provato ad opporre una decisa resistenza ma alla fine la forza di squadra di Atlanta (ben 7 giocatori in doppia cifra) ha determinato l’esito dell’incontro.

Leggi anche:  Marco Belinelli alla Virtus Bologna: clamoroso ritorno in patria. Ecco i dettagli dell'affare

Questi i risultati delle partite valide per la Regular Season del Campionato di Basket Nba disputate nella notte:

  • Indiana Pacers-Toronto Raptors 94-101 (ot);
  • Philadelphia 76ers-Washington Wizards 94-99;
  • Miami Heat-Charlotte Hornets 106-109;
  • Atlanta Hawks-Denver Nuggets 116-98;
  • Chicago Bulls-Brooklyn Nets 118-102;
  • Milwaukee Bucks-Memphis Grizzlies 96-86;
  • San Antonio Spurs-Portland Trail Blazers 118-110;
  • Utah Jazz-Phoenix Suns 103-69.
  •   
  •  
  •  
  •