Gli Splash Brothers segnano 70 punti e Golden State affonda Dallas [VIDEO]

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
Gli Splash Brothers Curry e Thompson

Gli Splash Brothers Curry e ThompsonThomps

Sta diventando sempre più complicato descrivere le imprese dei Golden State Warriors versione 2015-2016 e con ancora più difficoltà si trovano aggettivi per raccontare le prestazioni degli “Splash BrothersStephen Curry e Klay Thompson. Le partite clamorose sovrastano quelle sontuose, i nuovi record superano i record stabiliti appena poche ore prima e soprattutto gli appassionati di NBA di tutto il mondo godono nel vedere nel Basket l’equivalente calcistico del Barcelona di Messi e Neymar….o viceversa. Ma vediamo la fredda cronaca del Friday Night. Stavolta la franchigia di Oakland ha la meglio, 130 a 112 sui Dallas Mavericks, vittoria 62 su 68 in stagione, e già questo è roba da marziani. Poi arrivano loro Baby-Faced Assassin e il suo socio che mettono rispettivamente 31 e 39 punti, con Curry che condisce la prestazione con ben 10 assist e 9 rimbalzi per non tacere dei tiri da tre dove i due campioni dei Golden State Warriors mettono in carniere il nuovo primato assoluto. Dallas può solo osservare lo show.

Nelle altre gara del Cartello del 18 Marzo passano inevitabilmente in secondo piano le altre sfide, anche se alcuni risultati hanno dato indicazioni importanti sulla griglia dei Playoff che si sta definendo. Da segnalare la vittoria della dirimpettaia ad Est dei Warriors, i Cleveland Cavaliers che si sono sbarazzati con forza e autorevolezza dei fastidiosi Orlando Magic, 109 a 103 il finale con Irving e Thompson sugli scudi.  Il primo mette a referto 26 punti il secondo giganteggia sotto i tabelloni con ben 15 rimbalzi. Con questa vittoria i Cavs staccano ufficialmente il pass per i Playoff. Molto importanti anche le affermazioni degli Oklahoma City Thunder sui Philadelphia 76ers (111-97) e quella dei Toronto Raptors sui Boston Celtics (105-91) fondamentali per consolidare rispettivamente la terza piazza nella Western e la seconda nella Eastern. Protagonisti Durant (26 punti) per i Thunder e Lowry (32) per i Raptors.

Chiudono il cerchio la vittoria dei Detroit Pistons (115 a 108) contro i Sacramento Kings di Marco Belinelli. Utilizzo a mezzo servizio per il “Beli” ancora sofferente alla schiena, 16 minuti e 35 secondo con appena 2 punti a referto. L’affermazione degli Houston Rockets, 116 a 111, con i Minnesota Timberwolves, quella dei Portland Trail Blazers, 117 a 112, sui New Orleans Pelicans e quella dei Phoenix Suns, 95 a 90, sui Los Angeles Lakers a riposo per problemi fisici Black Mamba Kobe Bryant.

I risultati delle partite della Regular Season del Campionato di Basket Nba giocate nella notte:

Orlando Magic-Cleveland Cavaliers 103-109
Philadelphia 76ers-Oklahoma City Thunder 97-111
Toronto Raptors-Boston Celtics 105-91
Detroit Pistons-Sacramento Kings 115-108
Houston Rockets-Minnesota Timberwolves 116-111
New Orleans Pelicans-Portland Trail Blazers 112-117
Dallas Mavericks-Golden State Warriors 112-130
Los Angeles Lakers-Phoenix Suns 90-95

  •   
  •  
  •  
  •