Los Angeles Lakers: Luke Walton è il nuovo allenatore

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

Los Angeles Lakers

Sarà Luke Walton l’uomo che avrà il compito di risollevare le sorti dei Los Angeles Lakers, reduci dalle due peggiori stagioni della loro storia. La franchigia della California ha ufficializzato l’ingaggio dell’attuale assistente di Steve Kerr sulla panchina dei Golden State Warriors. La lunghezza e i termini economici saranno resi noti più avanti ma l’accordo è già stato ufficializzato. Walton torna così ai Los Angeles Lakers dopo aver vestito la maglia gialloviola dal 2003 al 2012 e aver vinto due anelli: 2009 e 2010. A soli 36 anni il figlio di Bill diventa capo-allenatore di una delle squadre più famose del mondo, non solo di basket. Luke Walton era il coach più corteggiato di tutto il basket NBA in questi giorni di basket mercato. D’altronde non poteva essere così dopo l’avvio di stagione dei Warriors sotto la sua guida. Infatti con Steve Kerr fermo ai box è stato l’ex giocatore dei Lakers a guidare Steph Curry e compagni dalla panchina. Il risultato? La miglior partenza di sempre con 24 vittorie e 0 sconfitte e un record di 39 successi e 4 K.0. prima del ritorno di Kerr.

Ho imparato tantissimo da Steve Kerr e poterà Golden State sempre nel mio cuore. Sarà sempre grato a lui, ai tifosi e a tutta l’organizzazione. Allo stesso tempo ho sempre sognato di diventare head-coach in NBA e avere l’opportunità di farlo con i Los Angeles Lakers non è un’occasione che capita spesso”: sono state le parole di Walton. Steve Kerr per il secondo anno consecutivo perde il suo primo assistente. L’anno scorso era stato Alvin Gentry, oggi Luke Walton. Anche così si vede la bontà del lavoro dei campioni NBA.

  •   
  •  
  •  
  •