NBA, dal 2017-2018 arrivano gli sponsor [VIDEO]

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

NBA WallpaperLa National Basketball Association-NBA apre la porta agli sponsor. Dalla stagione 2017-2018 faranno la loro comparsa sulle maglie di gara delle squadre che partecipano al campionato di basket professionistico americano gli abbinamenti pubblicitari fino ad oggi comparsi solo nelle esibizioni. Ogni squadra potrà ricoprire con un marchio pubblicitario uno spazio di un quadrato di 6,35 centimetri che farà la propria comparsa nella zona in alto a sinistra della divisa. Dalla parte opposta, sempre dal 2017, comparirà il logo Nike, il nuovo sponsor tecnico della Lega. Il progetto prevede una sperimentazione di tre anni. Ogni club potrà tenere per sé il 50% degli introiti derivanti dalle sponsorizzazioni mentre il restante sarà devoluto in cassa comune per poi essere redistribuito tra le franchigie. La Lega con questa operazione ha ipotizzato introiti per 500 milioni l’anno, sei milioni per ogni squadra.

Cade quindi l’ultimo muro nel mondo del professionismo sportivo. L’annuncio è arrivato dal Board of Governors dell’associazione, precisando che si tratta di un programma pilota triennale. Finora l’Nba aveva sempre mantenuto immacolate le proprie divise, con la sola eccezione del sabato dell’All star game dove, da qualche anno, sulla parte anteriore destra, compare il logo della società che sponsorizza l’evento. “La comparsa degli sponsor sulle maglie permette una relazione più profonda con partner interessati a costruire un legame con le nostre squadre“, ha commentato il commissioner Adam Silver. “E i soldi ricavati aiuteranno a far crescere ulteriormente il gioco. Siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per mantenere la Nba competitiva sul mercato globale, e non vediamo l’ora di vedere dove ci porteranno questi tre anni di sperimentazione“, ha proseguito.

https://www.youtube.com/watch?v=i3OZKUYUZDY

Nella conferenza stampa seguita all’assemblea dei proprietari, il commissioner ha sottolineato che si aspetta per la prima stagione, il 2017-18, introiti attorno i 100 milioni di dollari per poi prevedere un piano di crescita che dovrebbe portare a quintuplicare l’affare, questo perché verosimilmente i costi delle jersey dovrebbero abbattersi permettendo ad un pubblico più ampio di accedere alle canotte che per molti oggi sono praticamente inarrivabili. Lo stesso piano comunicato da Silver prevede che per il 2018 la National Basketball Association posso chiudere con un fatturato di circa 7 miliardi.

Intanto stasera l’NBA torna in campo per quello che è lo spettacolo degli spettacoli: gli NBA Playoffs 2016. Questo il tabellone completo delle Partite che si disputeranno fra il 16 e il 18 Aprile

Western Conference

(1) Golden State Warriors – (8) Houston Rockets; 16 Aprile ore 21:30 italiane
(2) San Antonio Spurs – (7) Memphis Grizzlies; 18 Aprile ore 2:00 italiane
(3) Oklahoma Thunder – (6) Dallas Mavericks; 17 Aprile ore 3:30 italiane
(4) Los Angeles Clippers – (5) Portland Trail Blazers. 18 Aprile ore 4:30 italiane

Eastern Conference

(1) Cleveland Cavaliers – (8) Detroit Pistons; 17 Aprile ore 21:00 italiane
(2) Toronto Raptors – (7) Indiana Pacers; 16 Aprile ore 18:30 italiane
(3) Miami Heat – (6) Charlotte Hornets; 17 Aprile ore 23:30 italiane
(4) Atlanta Hawks – (5) Boston Celtics. 17 Aprile ore 1:00 italiane

  •   
  •  
  •  
  •