NBA playoff 2016: promossi e bocciati del 29 aprile

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

nba playoff 2016

Nella notte appena passata sono state giocate tre partite degli NBA playoff 2016. I Portland Trailblazers hanno chiuso la serie contro i Los Angeles Clippers vincendo per 103-106 la decisiva gara 6. La squadra dell’Oregon in semifinale di Conference dove affronteranno i Golden State Warriors. Il primo dei promossi è proprio il leder dei Blazers, Damian Lillard, autore di 28 punti. Per i bocciati scegliamo un giocatore degli sfortunatissimi Clippers, che non hanno potuto contare su Chris Paul e Blake Griffin nelle ultime due gare della serie. Ci si aspettava di più da Jeff Green, autore di soli 11 punti con 5/12 dal campo. L’elenco dei promossi continua con il grande Dwyane Wade, grande protagonista di giornata. Flash ha trascinato i suoi Miami Heat alla vittoria sul campo degli Charlotte Hornets: 97-90 il punteggio finale. La franchigia della Florida ha evitato l’eliminazione e potrà giocarsi la decisiva gara 7 davanti ai propri tifosi. Wade ha chiuso con 23 punti con 10/20 dal campo ed è stato autore delle giocate decisive del match: la tripla del + 5 (93-88) a 46 secondi dalla fine e poi il canestro del nuovo +5 a 19 secondi dal termine.

In questa gara 6 degli NBA playoff 2016 gli Charlotte Hornets hanno avuto troppo poco da Jeremy Lin. Il 27enne ha giocato un’ottima stagione dopo un paio di annate in chiaro scuro tra i Rockets e i Lakers. Quest’anno è stato uno dei segreti degli Hornets ma in gara 6 ha steccato completamente: 8 con 1/8 dal campo e 1 assist. La terza partita giocata nella notte è stata la netta vittoria degli Indiana Pacers contro i Toronto Raptors (83-101) che hanno portato la serie a gara 7. Super prestazione per Paul George, autore di 21 punti mentre altra brutta prova (non la prima di questo primo turno) per DeMarr DeRozan (8 punti con 3/13 dal campo) e Kyle Lowry (10 punti con 4/14 dal campo di cui 1/7 da tre punti).

  •   
  •  
  •  
  •