NBA playoff: promossi e bocciati del 27 aprile

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

nba playoff

Nella notte appena passata il primo turno degli NBA playoff 2016 sono continuati con tre partite. Eccoci su Super News per scegliere i promossi e i bocciati delle partite del 27 aprile. Partiamo da Dwyane Wade, protagonista perdente in Charlotte Hornets-Miami Heat. Il tre volte campione NBA ha messo in piedi una prestazione da 25 punti con 11/19 dal campo in 32 minuti sul parquet. La prova di Wade non è servita a Miami per avere la meglio di Charlotte, che ha fatto il colpo in trasferta e si è portata in vantaggio 3-2 nella serie e ora ha sulla racchetta il match point davanti ai propri tifosi. L’elenco dei promossi della partite di NBA playoff di ieri continua con Shaun Livingston. Il play non sta facendo rimpiangere per niente Steph Curry e sotto la sua guida i Golden State Warriors hanno vinto gara 5 eliminando i disastrosi Houston Rockets di questa stagione. L’elenco dei promossi termina con C.J. McCollum, miglior realizzatore dei Portland Trailblazers nella vittoria in trasferta contro i Los Angeles Clippers devastati dalle assenze di Blake Griffin e Chris Paul.

Leggi anche:  Dove vedere Phoenix Suns-Los Angeles Clippers gara 1, streaming e diretta tv NBA

La lista dei bocciati delle gare di NBA playoff 2016 inizia con l’intera squadra degli Houston Rockets. I texani non hanno saputo approfittare dell’assenza di Steph Curry a coronazione di un’annata che definire disastrosa è poco. In particolare ieri il peggiore è stato Trevor Ariza, che nella gara decisiva è stato impalpabile con 2 punti segnati con 1/8 dal campo di cui 0/7 da tre punti. Dwight Howard è stato un fattore a rimbalzo con 21 carambole catturate ma da uno come lui ci si aspetta di più di 8 punti con 3/13 dal campo.

  •   
  •  
  •  
  •