Prove di Playoff in NBA, Curry piega gli Spurs [VIDEO]

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Spurs-Warriors
Prove di Playoff nel Cartello del 7 Aprile della Regular Season del campionato di basket Nba. Mancano una manciata di partite alla fine, la griglia deve definirsi ma per chi ha già staccato il biglietto scattano i primi test per saggiare la propria condizione in vista della sfida finale. Vediamo come è andata.

Jeff Teague segna 23 punti e gli Atlanta Hawks, terzi nella Eastern Conference, superano i Toronto Raptors che occupano la seconda piazza. La distanza rimane incolmabile (52/26 contro 47/32) ma il segnale inviato è forte chiaro e deciso.

I Miami Heat battono 106 a 98 Chicago ed i Bulls vedono sempre più lontana la possibilità di entrare nella seconda fase della stagione. Ottima prova di Wade che mette 21 punti nel referto.

I Phoenix Suns tornano a vincere (124 a 115) dopo sette ko consecutivi ed inguaiano gli Houston Rockets che scalano al 9° posto nella Western Conference e ad oggi sono le prima delle escluse per i Playoff. I Minnesota Timberwolves battono i Sacramento Kings 105 a 97 grazie a 18 punti di Dieng.

Nel match più atteso della serata i Golden State Warriors battono i San Antonio Spurs di Popovich e Messina con 27 punti di Stephen Curry. Per i Warriors settantesima vittoria in stagione.  Dopo l’inatteso ko con i Minnesota Timberwolves i ragazzi di Oakland rialzano la testa e si portano a -2 dal record di vittorie in regular season ottenuto nel 1995-1996 dai Chicago Bulls. Raggiungendo quota 70 i campioni in carica dell’Nba diventano, dopo i Bulls, la seconda franchigia nella storia a raggiungere questo traguardo. A spingere i detentori dell’anello (70-9 in stagione quando mancano 3 gare al termine) il solito Baby-Faced Assassin che come dicevamo in precedenza chiude con 27 punti 5 rimbalzi e 9 assist. Bene anche Harrison Barnes, 21 punti, e Draymond Green, 18. Un po’ sottotono ma comunque prolifico lo “Splash Brother” Thompson che si ferma a 14. Per i San Antonio Spurs, 65-13, da segnalare la bella prestazione sotto canestro di Kawhi Leonard, 23 punti. In sede di cronaca da segnalare che la gara, disputata sul parquet della Oracle Arena, si è messa subito bene per i padroni di casa, dopo un primo parziale 20-15 Golden State arriva all’intervallo lungo con un vantaggio di +12, 52-40, gap che cresce ancora nel terzo parziale, 35-29. I padroni di casa rallentano nell’ultimo parziale arrivando alla sirena con un margine di +11.

Il tabellino di Golden State Warriors-San Antonio Spurs 112-101 (fonte gazzetta.it)

Golden State: Curry 27, Barnes 21, Green 18, Thompson 14. Assist: Curry 9. Rimbalzi: Bogut 11
San Antonio: Leonard 23, Aldridge 11. Assist: Parker 3. Rimbalzi: Green 5.

Questi i risultati delle partite disputate nella notte nel campionato di basket Nba:

  • Atlanta Hawks-Toronto Raptors 95-87
  • Miami Heat-Chicago Bulls 106-98
  • Houston Rockets-Phoenix Suns 115-124
  • Sacramento Kings-Minnesota Timberwolves 97-105
  • Golden State Warriors-San Antonio Spurs 112-101
  •   
  •  
  •  
  •