Basket NBA: McMillan promosso head coach di Indiana

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

Basket NBA

Continua la girandola di allenatori di basket NBA. Gli Indiana Pacers hanno scelto di promuovere Nate McMillan al ruolo di capo allenatore della squadra. La dirigenza ha scelto di non rinnovare il contratto a Frank Vogel dopo molte stagioni ai vertici della Eastern Conference e ha puntato su uno dei suoi assistenti come nuovo head coach. McMillan non è nuovo a questo ruolo visto che in carriera ha guidato i Portland Trailblazers e i Seattle Supersonis dopo una carriera da giocatore durata 12 stagioni. Dal prossimo anno il 52enne prenderà il posto di Frank Vogel, che attualmente è il pezzo più pregiato nel mercato del basket NBA. Su di lui puntano forte gli Orlando Magic dopo le dimissioni di Scott Skiles. Inoltre su Vogel ci sarebbe l’interesse dei New York Knicks e dei Memphis Grizzlies. La franchigia del Tennessee è molto interessata anche ad Ettore Messina e ha ricevuto dai San Antonio Spurs il permesso per intervistarlo. Altri candidati sono Lionel Hollins (sarebbe un ritorno), David Fizdale (primo assistente di Erik Spoelstra a Miami), Patrick Ewing (assistant coach agli Charlotte Hornets) e Nate Tibbetts (assistente sulla panchina dei Portland Trailblazers).

Attualmente è libera un’altra panchina prestigiosa del basket NBA come quella degli Houston Rockets. La franchigia del Texas sembra essere decisa a puntare sul ritorno di Jeff Van Gundy. Il coach è fermo dal termine della stagione ’06/’07 e da allora ha svolto il ruolo di commentatore televisivo. Nonostante i molti anni di inattività Houston sembra volergli affidare la panchina sopratutto per la sua mentalità difensiva, aspetto del gioco in cui i Rockets devono migliorare assolutamente per poter sperare di tornare ai vertici della Western Conference. Infine i Portland Trailblazers starebbero lavorando a un’estensione contrattuale per Terry Stotts. Il coach ha ancora un anno di contratto e il desiderio della dirigenza è quello di continuare con Stotts anche dopo la stagione ’16/’17. L’ex assistente di Rick Carlisle a Dallas ha svolto un lavoro eccezionale nelle ultime quattro stagioni a Portland (138 vittorie e 108 sconfitte). Nella passata estate ha perso quattro componenti del quintetto titolare, nonostante ciò i suoi ragazzi hanno conquistato i playoff NBA e al primo turno hanno eliminato i Los Angeles Clippers prima di uscire contro i Golden State Warriors.

  •   
  •  
  •  
  •