NBA Oklahoma City affonda Golden State, i campioni in ginocchio

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
NBA Oklahoma City-Golden State la grinta di Russell Westbrook

La grinta di Russell Westbrook

NBA Oklahoma City a un passo dalla Gloria. Risultato, Tabellino, Cronaca ed Highlights

NBA Oklahoma City abbatte Golden State, si porta sul 3-1 e vede la Finale. E’ questa la sintesi della sfida di questa notte alla Chesapeake Energy Arena Gara-4 della Serie delle Finali della Estern Conference. Russell Westbrook eroe assoluto, segna 36 punti e realizza in 41:30 una fantastica Tripla Doppia sommando ai punti anche 11 assist e 11 rimbalzi (6 difensivi e 5 offensivi). Finisce 118-94. Per i Golden State bene Klay Thompson che prova con tutte le sue forze e tenere a galla la franchigia di Oakland, referta 26 punti 1 assist e 5 rimbalzi anche se, la percentuale al tiro, non è delle migliori (9/17 da 2 e 4/11 da 3). Grande assente della serata è Stephen Curry che si ferma a 19 punti dando la netta impressione di non essere a posto sia di gambe che di testa. Gli Oklahoma City Thunder ora hanno a disposizione il match ball e già domani all’Oracle Arena potrebbero chiudere la serie.

NBA Oklahoma City Thunder-Golden State Warriors 118-94, la Cronaca

Oklahoma City manda ancora al tappeto Golden State e si porta sul 3-1 nelle finali della Western Conference dei playoff Nba. I Thunder si impongono in casa per 118-94 e infliggono un altro duro colpo ai campioni in carica, ora a un passo dall’eliminazione. Gara mai in discussione con i ragazzi di Billy Donovan e Monty Williams che si impongono in tre frazioni su 3 ma che controllano sempre la partita. Partono forte chiudendo la prima frazione sul 30-26 ma è la seconda frazione quella decisiva quando i Thunder allungano fino al 72-53 (42-27 il parziale) infliggendo ai ragazzi di Steve Kerr un colpo pesantissimo. La firma sull’impresa è di Russell Westbrook che oltre alla Tripla doppia mette Durant (26 punti) Ibaka e Robertson (17 punti ciascuno) nella condizione di essere letali. Nel terzo quarto Klay Thompson prova a rimettere i suoi in partita segnando 19 dei suoi 26 punti complessivi e permettendo ai Campioni in carica di aggiudicarsi il tempo e di riavvicinarsi ai Thunder, 29-22 il parziale e -12 il distacco, ma non basta. Nell’ultimo quarto i padroni di casa allungano ancora e chiudono il match con 25 punti di scarto, 118-94. Per Golden State è una sconfitta pesante come un macigno, solo nove squadre in tutta la storia dell’ Nba sono infatti riuscite a ribaltare e vincere una serie dopo essere andate sotto per 3-1. Ora per la squadra di coach Kerr sarà fondamentale sfruttare il fattore campo in Gara-5 per tenere vive le speranze di rimonta. Stanotte alle 2:30 ora italiana Gara-5 delle Serie delle Finali di Eastern Conference fra Cleveland Cavaliers e Toronto Raptors 2-2 il parziale.

NBA Oklahoma City Thunder-Golden State Warriors 118-94, il Tabellino

Oklahoma City Thunder: Durant 26, Ibaka 17, Adams 11, Roberson 17, Westbrook 36, Waiters 10, Kanter 1
Golden State Warriors: Barnes 11, Green 6, Bogut 6, Thompson 26, Curry 19, Iguodala 8, Livingston 4, Ezeli 8, Speights 5, Barbosa 1

NBA Oklahoma City Thunder-Golden State Warriors 118-94, HIGHLIGHTS

RUSSELL WESTBROOK REALIZZA UNA TRIPLA DOPPIA

  •   
  •  
  •  
  •