NBA Finals 2016: il mini film di gara 2 [VIDEO]

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

nba finals 2016

In fondo alla pagina potrete vedere il mini film di gara 2 delle NBA Finals 2016. Come ormai noto a tutti i Golden State Warriors hanno trionfato 77-110 portandosi avanti 2 a 0 nella serie contro i Cleveland Cavaliers. Inizialmente il video ci mostra le dichiarazioni di Harrison Barnes, Stephen Curry e Tristan Thompson alternate alle immagini dei tifosi Warriors che raggiungono la Oracle Arena. Vengono poi mostrati gli highlights della partita con la parte iniziale dominata da Andrew Bogut. L’australiano è stato un fattore mettendo a segno cinque stoppate nei minuti iniziali del quarto, ricevendo i complimenti di Draymond Green: “Bravissimo ragazzone!“. Dopo il primo canestro di Lebron James e seguente schiacciata sempre di LBJ inizia il dominio Golden State con Green protagonista indiscusso con triple e assist. Dopo il gioco da tre punti segnato da Klay Thompson e la seguente tripla le immagini passano sulle facce sconsolate dei Cleveland Cavaliers. Nelle dichiarazioni post partita Draymond Green e Stephen Curry affermano che nulla è stato ancora fatto mentre coach Lue dichiara che sa che la sua squadra deve giocare meglio per poter sperare di vincere. Il miglior giocatore di gara 2 è stato Green, che ha chiuso con 28 punti, 7 rimbalzi e 5 assist. Proprio il n.23 è al momento l’MVP delle NBA Finals 2016 visto che anche la prima partita era stata ottima con 16 punti, 11 rimbalzi e 7 assist. Draymond è letteralmente rinato dopo la brutta finale di Conference giocata contro gli Oklahoma City Thunder. Green è stato nell’occhio del ciclone a causa dei colpi proibiti rifilati a Steven Adams e ha giocato al di sotto dei suoi standard ma contro i Cleveland Cavaliers è tornato a essere il leader che tutti conoscono. Per andare avanti 2 a 0 nella serie non è nemmeno servito il miglior Steph Curry. L’MVP ha giocato delle partite normali chiudendo gara 1 con 11 punti e 6 assist e gara 2 con 18 punti e 9 rimbalzi. Discorso analogo per Klay Thompson: 9 punti in gara 1 e 17 in gara 2. Il rischio dello sweep nelle NBA Finals 2016 è dietro l’angolo per i Cavs, che in gara 3 non potranno contare su Kevin Love a causa di una commozione cerebrale subita in gara 2 a causa di una gomitata involontaria subita da Harrison Barnes.

NBA Finals 2016: guarda il mini film

  •   
  •  
  •  
  •