Mercato NBA: quale sarà il futuro di Blake Griffin?

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

mercato NBA

Il mercato NBA vive un periodo di calma piatta dopo i clamorosi colpi della free agency 2016 (qualcuno ha detto Kevin Durant ai Golden State Warriors?). Se quest’anno il mercato NBA dei free agent è stato scoppiettante, la stessa situazione l’avremo tra dodici mesi. Uno dei pezzi pregiati sarà Blake Griffin, che potrà uscire dal contratto con i Los Angeles Clippers rinunciando a oltre 21 milioni di dollari per andare alla ricerca di un accordo più lungo e più ricco. Ma cosa vorrà fare la franchigia californiana? Vorrà puntare ancora sull’atletica ala grande? Senza ombra di dubbio i fatti dell’ultima stagione hanno lasciato il segno nel rapporto tra management e giocatore. Per chi non lo sapesse, a gennaio 2016 Blake si ruppe una mano dando un pugno a un magazziniere della squadra durante una lite. Griffin restò fermo ai box per due mesi e fu squalificato dai Clippers per un totale di quattro gare. Los Angeles arrivò ai playoff ma Griffin si fece male nel corso di gara 4 della serie contro i Portland Trailblazers finendo anzitempo la propria stagione. Dopo un’annata turbolenta Blake e Los Angeles sono pronti per un nuovo inizio anche in attesa della prossima estate.

Mercato NBA: Griffin vuole restare ai Clippers

Secondo Steve Kyler di Basketball Insiders, l’All Star non vuole muoversi da Los Angeles. Il suo desiderio è quello di restare con i Clippers e così la palla passa alla dirigenza che si trova di fronte a un bivio. Tenere in squadra una delle migliori ale grandi della NBA, un giocatore di 27 anni da 21.5 punti, 9.6 rimbalzi e 4.0 assist di media in carriera ma col quale non sono mai state raggiunte nemmeno le semifinali di conference o cedere il giocatore e ottenere pezzi pregiati in cambio?

  •   
  •  
  •  
  •