Risultati NBA 4 ottobre: Golden State fa già paura [VIDEO]

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

risultati NBA 4 ottobre

Risultati NBA 4 ottobre: è solo pre-stagione ma i Golden State Warriors fanno già paura. I campioni 2015, dopo la sconfitta contro i Toronto Raptors di pochi giorni fa, hanno fatto il proprio esordio casalingo in grande stile. La squadra allenata da Steve Kerr si è sbarazzata senza alcun problema dei rivali dei Los Angeles Clippers: 75-120 il punteggio finale. I Fantastici Quattro di Golden State (Steph Curry, Klay Thompson, Kevin Durant e Draymond Green) hanno iniziato a bombardare da tre punti sin dalle battute iniziali del match chiudendo il primo quarto sul +20 e toccando il +38 nella seconda frazione. Alla fine il miglior realizzatore dell’incontro è stato Klay Thompson, autore di 30 punti. Kevin Durant ha aggiunto 21 punti mentre sono stati 14 quelli di Steph Curry. Tra i risultati NBA 4 ottobre cè stato anche il debutto di Derrick Rose con la maglia New York Knicks. Il play ha chiuso con 16 punti nel pesante K.O. della franchigia della Grande Mela in casa degli Houston Rockets: 103-130 il punteggio finale. Non sono serviti a nulla i 22 punti di Kristaps Porginzis (con 5/6 da dietro l’arco dei tre punti) contro lo show messo in piedi da James Harden (28 punti, 11 assist anche se con 5 palle perse) e da Ryan Anderson (26 punti). Non ha giocato Joakim Noah, sostituito in quintetto da Kyle O’Quinn. Una delle gare più attese della notte era quella tra Philadelphia 76ers e i Boston Celtics. Il motivo ha un nome e un cognome Joel Embiid. Il lungo dei Sixers ha debuttato dopo un calvario lungo due anni. Il ragazzo era stato scelto al draft NBA 2014 con la terza scelta ma due pesantissimi infortuni gli avevano impedito di scendere in campo. Dopo ben due anni di stop Embiid è tornato sul parquet nella vittoria dei suoi 76ers contro i Boston Celtics. Philadelphia ha vinto 89-92, Joel è rimasto in campo per 13 minuti mostrando una comprensibilissima ruggine ma anche alcuni spunti interessanti come una gran stoppata, una tripla e un bellissimo movimento spalle a canestro. Alla fine il n.21 ha chiuso con 6 punti e 4 rimbalzi in 13 minuti. Debutto NBA anche per Dario Saric, autore di 10 punti e 6 rimbalzi in 18 minuti. Ai Los Angeles Lakers è ufficialmente aperta l’era post-Kobe Bryant.  I gialloviola di Luke Walton hanno debuttato contro i Sacramento Kings andando a vincere con il risultato di 84 a 103. C’era grande attesa per l’esordio di Brandon Ingram con la storica maglia gialloviola. La seconda scelta al draft NBA 2016 è partita dalla panchina restando sul parquet molto (26 minuti) non trovando mai il canestro dal campo (0/5 di cui 0/4 da tre punti) e chiudendo con 2/4 dalla lunetta. Negli ultimi due risultati NBA 4 ottobre i Miami Heat hanno iniziato l’era post-Dwyane Wade con una vittoria contro i Washington Wizards (106-95 con 20 punti e 13 rimbalzi di Hassan Whiteside) mentre gli Indiana Pacers hanno trionfato contro i New Orleans Pelicans con il punteggio di 113 a 96 con 14 punti del nuovo acquisto Al Jefferson.

Risultati NBA 4 ottobre: l’elenco completo

Los Angeles Clippers-Golden State Warriors 75-120; New York Knicks-Houston Rockets 103-130; Boston Celtics-Philadelpia 76ers 89-92; Sacramento Kings-Los Angeles Lakers 84-103; Miami Heat-Washington Wizards 106-95; Indiana Pacers-New Orleans Pelicans 113-96.

  •   
  •  
  •  
  •