Danilo Gallinari in uscita da Denver?

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

danilo gallinari

Sul sito Bleacher Report viene riportata una notizia di mercato NBA riguardante nientemeno che Danilo Gallinari. L’avvio di stagione dei Denver Nuggets ha portato a 3 vittorie e 6 sconfitte. La coppia di guardie Emmanuel Mudiay-Jamal Murray ha un futuro roseo davanti a se ma al momento serve pazienza. Il talento c’è anche tra i lunghi con la presenza in roster di Nikola Jokic, Jusuf Nurkic e Kenneth Faried. Ad essi si aggiungono veterani come Wilson Chandler, Jameer Nelson e poi c’è il nostro Danilo Gallinari. Basterà tutto questo per i playoff? Molto difficile. La Western Conference sembra essere un circolo privato con i Golden State Warriors e i San Antonio Spurs ai vertici. Gli Oklahoma City Thunder, i Portland Trailblazers e i Los Angeles Clippers sicuri partecipanti alla post-season. A queste cinque franchigie molto probabilmente si aggiungeranno i rinnovati Houston Rockets e Utah Jazz. Al momento sette posti sembrano essere già occupati e i Denver Nuggets dovranno cercare di strappare l’ultimo biglietto, cosa non facile vista la concorrenza di squadre come i Dallas Mavericks, i Memphis Grizzlies e sorprendentemente i nuovi Los Angeles Lakers.

Mercato NBA: Danilo Gallinari in uscita?

Da quanto scritto sopra si evince che lo scenario attuale dei Denver Nuggets non è dei più favorevoli. Proprio per questo motivo l’ex Olimpia Milano potrebbe anche partire. A settembre il Gallo aveva dichiarato di aver rifiutato delle trade alla deadline di febbraio: “Io a Denver mi trovo bene. A febbraio, poco prima della deadline, c’è stata la possibilità di andare in qualche altra squadra ma io ho preferito rimanere. Credo che la squadra sia in crescita e quest’anno daremo fastidio a tanti“. In realtà in questo avvio di stagione la franchigia del Colorado sta dando fastidio a pochissimi e questo potrebbe far cambiare idea all’azzurro. Danilo Gallinari continua ad interessare a tantissime squadre NBA per la sua duttilità. Il classe 1988 può giocare sia da “3” che da “4” e in carriera ha delle ottime medie: 14.9 punti e 4.6 rimbalzi. Coach Malone fa partire l’azzurro in quintetto da ala piccola ma nei minuti in cui si decide la partita lo schiera da ala grande, in modo da poter allargare il campo, al fianco di uno tra Nikola Jokic o Jusuf Nurkic. Se i Nuggets credono che con questo roster in futuro possano diventare una contender allora la cessione di Danilo Gallinari non deve essere presa in considerazione. Ma se la dirigenza pensa che sia giunto il momento di rifondare allora è giunta l’ora di salutare la propria stella e accettare una delle tante richieste arrivate nel corso degli ultimi due anni.

I Sacramento Kings al centro del mercato NBA

In queste ore i Sacramento Kings sono al centro dei rumors di mercato. In uscita sembra esserci Willie Cauley-Stein. Il centro al secondo anno e scelto con la posizione n.6 al draft del 2015 ha pochissimo spazio dietro a DeMarcus Cousins e vorrebbe la cessione. Stessa cosa per Omri Casspi, chiuso da Rudy Gay e da Matt Barnes, e sceso da 27 a 15 minuti di utilizzo. Foto: bleacher report

  •   
  •  
  •  
  •