Basket NBA, Ko per Danilo Gallinari. Tutti gli Highlights del 22 Gennaio

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
Danilo Gallinari Portland Trail Blazers-Denver Nuggets

Danilo Gallinari (fonte Nuggets)

Quattro le sfide in programma nel cartello della notte italiana appena trascorsa in quello che viene denominato il Sunday NBA del 22 Gennaio. Tutto secondo pronostico, ma con qualche eccezione di non poco conto. Vediamo nel dettaglio cosa è successo nel principale campionato di basket degli Stati Uniti d’America.

Danilo Gallinari non basta, Denver ko

Non basta un ottimo Danilo Gallinari ai Denver Nuggets per avere la meglio dei tosti Minnesota Timberwolves. Finisce 111-108 con i Wolves che sfruttano alla perfezione la grande condizione di Karl-Anthony Towns che in 40 minuti piazza 35 punti, 12 rimbalzi e 7 assist, tra cui quelli decisivi sul suono della sirena. Come dicevamo per i Nuggets bella prova di Danilo Gallinari che resta in campo per 35 minuti mettendo a referto 14 punti, 6 rimbalzi e 4 assist.

DENVER NUGGETS-MINNESOTA TIMBERWOLVES 108-111 (il tabellino)

Phoenix Suns-Toronto Raptors

Vittoria a sorpresa dei Phoenix Suns contro i Toronto Raptors. La franchigia dell’Arizona inguaia la corsa dei canadesi al secondo posto di Conference mandandoli al tappeto in un match preso decisamente sotto gamba dagli uomini di Dwane Casey. Decisivo uno strepitoso Eric Bledsoe , best scorer di giornata, che chiude il tabellino con una splendida Doppia-Doppia, 40 punti e 13 assist. Nei Raptors si salva solo DeMar DeRozan che chiude il match con 22 punti

PHOENIX SUNS-TORONTO RAPTORS 115-103 (il tabellino)

Golden State Warriors-Orlando Magic

Tutto facile, o quasi, per i Golden State Warriors contro gli Orlando Magic. Green, Thompson e Durant girano leggermente a vuoto e allora ci pensa Stephen Curry a caricarsi sulle spalle la squadra, per l’occasione in campo con il nuovo logo, e con una prova da 27 punti in 29 minuti aiuta i suoi Warriors ad avere la meglio. Per gli Orlando Magic da segnalare la bella prova di Elfrid Payton che realizza una Doppia-Doppia di notevole fattura, 23 punti e 10 assist.

GOLDEN STATE WARRIORS-ORLANDO MAGIC (il tabellino)

Los Angeles Lakers-Dallas Mavericks

Una vera e propria mattanza quella a cui si è assistito nelle sfida tra le due nobili decadute dell’NBA, Dallas Mavericks e Los Angeles Lakers. All’American Airlines Center di Dallas finisce con ben 49 punti di scarto, 122-73 lo score, la peggior sconfitta in assoluto della storia dei Lakers. Il match che si chiude praticamente nel secondo quarto quando con un parziale di 38-11 i texani mettono al tappeto gli ospiti che da quel momento praticamente non tornano in campo. Il resto è accademia con i Lakers che faticano a portare almeno un uomo in doppia cifra, alla fine ci riusciranno solo Clarkson e Williams, mentre i padroni di casa si esercitano in un vero e proprio tiro al bersaglio portando dal canto loro ben 7 uomini sopra i 10 punti.

LOS ANGELES LAKERS-DALLAS MAVERICKS 73-122 (il tabellino)

Si torna in campo stanotte con ben nove sfide in programma tra le quali  spiccano un gustoso Los Angeles Clippers-Atlanta Hawks e la sfida ad alto tasso di spettacolarità fra James Harden e Giannīs Antetokounmpo in Houston Rockets-Milwaukee Bucks. Ricordiamo che siamo a pochi giorni della pausa dedicata alla settimana dell’All-Star Game 2017 e che proseguono febbrili le trattative per decidere le riserve dei campioni scelti con l’NBA Vote

  •   
  •  
  •  
  •