Mercato NBA 2017: le trade ufficiali della notte del 22 febbraio

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

mercato NBA 2017

La deadline del mercato NBA 2017 è fissata per oggi e mentre noi eravamo a dormire sono stati ufficializzati alcuni scambi. Il primo è stato quello tra i Brooklyn Nets e i Washington Wizards. Nella Grande Mela si trasferiscono Marcus Thornton e Andrew Nicholson (assieme a una prima scelta al draft) mentre nella capitale vanno Bojan Bogdanovic e Chris McCollough. Restiamo nella Eastern Conference per parlare della trade di mercato NBA 2017 tra Atlanta Hawks e Philadelphia 76ers. Cambia ancora squadra Ersan Ilyasova, che viene ceduto dai Sixers in cambio di Thiago Splitter e due seconde scelte. C’è da considerare il fatto che il centro brasiliano è fermo ai box per tutta la stagione.

Mercato NBA 2017: le altre trattative in corso

Se le trade ufficializzate sono state solo due, sono molti di più i rumors che circolano in questo ultimo giorno. Particolarmente attivi sono i Cleveland Cavaliers, che stanno lavorando su due trattative. La prima è quella con gli Houston Rockets, i quali vorrebbero Iman Shumpert ma in cambio i Cavs puntano Patrick Beverley. Cleveland ha anche parlato con gli Utah Jazz a proposito di uno scambio Jordan McRae-Shelvin Mack ma la trattativa è sfumata. I New York Knicks e i Minnesota Timberwolves sono sempre seduti al tavolo a discutere del trasferimento di Derrick Rose. La franchigia della Grande Mela ha chiesto informazioni su Nemanja Bjelica ed ha anche messo sul mercato NBA 2017 Kyle O’Quinn, in cambio del quale si cerca una prima scelta al draft. Restano molto attivi i Los Angeles Lakers, che dopo la cessione di Lou Williams puntano a mettere a segno il colpo Paul George, anche se difficilmente la superstar si muoverà dai Pacers. I gialloviola stanno anche cercando acquirenti per Nick Young in cambio di una seconda scelta mentre i Chicago Bulls vogliono fortemente arrivare a Jahlil Okafor dei Philadelphia 76ers. Infine i Washington Wizards hanno messo sul mercato Trey Burke, in cambio del quale la franchigia della capitale vuole una seconda scelta al draft.

  •   
  •  
  •  
  •