NBA, Sacramento piega New Orleans, Detroit sbanca Toronto. Risultati 13 febbraio

Pubblicato il autore: MATTIA D'OTTAVIO Segui

NBA, Cousins

NBA, solo due match nella notte, ma che sorprese! Detroit rimonta e batte all’ultimo respiro Toronto, Sacramento anche rientra da meno tredici e ha la meglio su New Orleans. Andiamo con ordine partendo dalla sfida del Golden 1 Center. I Kings centrano la terza vittoria di fila, questa volta ad arrendersi sono i Pelicans. New Orleans spreca un vantaggio di tredici punti nel secondo quarto, Cousin, e Collison con una tripla allo scadere del primo tempo, guidano la rimonta fino al meno tre col quale si va all’intervallo lungo. Ad inizio terzo quarto Sacramento piazza un parziale di 13 a 0 che regala il più dieci, ma questa volta è New Orleans a rientrare e torna avanti sul 73 a 72. Nel finale però Cousins e compagni giocano meglio, mentre nei Pelicans solo Davis e Holiday si rivelano all’altezza, al suono della sirena il tabellone recita 105-99 per Sacramento che grazie a questa vittoria si avvicina all’ottavo posto ad Ovest, ultimo disponibile per i Playoff  (distante adesso appena una partita e mezza), al momento occupato dai Nuggets di Gallinari.

Leggi anche:  Kobe Bryant, Lebron show con dedica al Mamba

Spostiamoci ad Est, con la sfida tra Toronto e Detroit. I Raptors perdono la seconda partita consecutiva in casa, la decima negli ultimi quattordici incontri, questa volta gettando al vento i sedici punti di vantaggio che avevano alla fine del terzo periodo. I primi due quarti sono tutti di marca Raptors, che tirano molto bene con una percentuale superiore al cinquanta per cento, e tengono Detroit invece solo al 40% dal campo, chiudendo sul 51 a 45 all’intervallo lungo. Anche il terzo quarto è tutto a favore di Toronto, che continua a giocare meglio su entrambi i lati del campo ed entra nel quarto quarto con un vantaggio rassicurante. I Pistons rientrano, sfruttando un grande ultimo periodo di Caldwell-Pope, che fino a quel momento aveva tirato malissimo, come del resto tutto il team guidato da Stan Van Gundy. Fondamentale anche Harris, che subentrando dalla panchina dà la scossa ai suoi e mette a referto 24 punti, ma il match winner è proprio Caldwell-Pope che dall’angolo a tredici secondi dalla fine mette la tripla del più uno. Dall’altra parte il tentativo di contro sorpasso, lasciato da Casey all’uno contro uno di DeRozan (comunque il migliore dei suoi con 26 punti), si infrange contro il muro della perfetta difesa di Marcus Morris. Il jumper del numero 10 di Toronto, senza equilibrio, si ferma sul ferro, assieme alla speranze di vittoria dei Raptors, finisce 102 a 101 per i Pistons. In classifica Toronto resta ferma al quarto posto, ad una partita di distanza da Washington e con solo mezza partita di vantaggio su Atlanta. Detroit invece agguanta l’ottava posizione con una partita e mezza di vantaggio su Charlotte.

Leggi anche:  Kobe Bryant, Lebron show con dedica al Mamba

Stanotte il piatto sarà più ricco con undici incontri davvero interessanti, spicca Golden State Warriors contro i Denver Nuggets del nostro Danilo Gallinari, inoltre al centro di numerosi rumors che lo vorrebbero lontano dal Colorado.  Anche Belinelli scenderà sul parquet contro i giovani terribili 76Sixers guidati da Embiid, quindi restate collegati perché il grande basket NBA non dorme mai.

  •   
  •  
  •  
  •