Classifica NBA: i Boston Celtics conquistano il primo posto ad Est

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

Classifica NBA

Nella notte la classifica NBA della Eastern Conference ha subito un violento scossone: i Boston Celtics hanno conquistato il primo posto ai danni dei Cleveland Cavaliers. Il sorpasso è stato frutto della pesantissima sconfitta dei Cavs in casa dei San Antonio Spurs: 74-103 il punteggio finale. I ragazzi allenati da coach Stevens non hanno giocato ieri sera e grazie al K.O. di Lebron James e compagni sono saliti in testa alla classifica NBA della Eastern Conference. Il record dei biancoverdi è di 48 vittorie e 26 sconfitte mentre quello dei campioni in carica è di 47 successi e 26 K.O. La corsa al primo posto ad Est della classifica NBA 2017 è ancora apertissima ma i Celtics sono i favoritissimi visto il calendario più agevole e il fatto che lo scontro diretto del 6 aprile si terrà a Boston. L’ex squadra di Larry Bird vola sulle ali dell’entusiasmo anche per via della crisi nera di Cavaliers. Nella notte appena passata Cleveland è stata travolta dall’ondata dei San Antonio Spurs. I texani hanno distrutto con la loro intensità difensiva i campioni NBA in carica, i quali non hanno trovato risposte né in attacco né in difesa alla squadra allenata da coach Popovich. I Cavs non sono mai stati in partita e hanno chiuso il primo tempo in svantaggio di ventiquattro punti (40-64). Alla fine non sono bastati i 17 punti di Lebron James mentre è emblematico il fatto che né Kevin Love (9 punti), né sopratutto Kyrie Irving (8 punti) siano riusciti ad andare in doppia cifra.

Classifica NBA: i prossimi impegni di Boston e Cleveland

I Celtics hanno la ghiotta occasione di staccare in classifica i Cavs dal momento che nelle prossime tre gare affronteranno squadra più che abbordabili: i Milwaukee Bucks, gli Orlando Magic e i New York Knicks. Poi, come detto in precedenza, il 6 aprile riceveranno al TD Garden i Cavaliers. Ben più complicato è il calendario dei ragazzi allenati da coach Lue, i quali prima dello scontro diretto dovranno giocare contro i Chicago Bulls e gli Indiana Pacers oltre che con gli Orlando Magic e i Philadelphia 76ers.

  •   
  •  
  •  
  •