Colpo OKC in NBA: in arrivo da New York Carmelo Antony

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

OKC
Carmelo Antony approda a OKC. Questa è la clamorosa notizia circolata oggi in rete. A New York finiscono Kanter e McDermott. Sicuramente OKC con Antony, George e Westbrook non può che puntare alla finale NBA. In Oklahoma manca dal 2012 quando furono sconfitti dai Miami Heat per 4 a 1. Ora OKC ha la possibilità di ritornarci a distanza di 5 anni dall’ultima volta. Il campionato NBA 2017/2018 che inizierà tra circa un mese, sarà uno dei più spettacolari ed equilibrati di sempre.

Nella Western Conference oltre a OKC ci sono anche i  Rockets che potrebbero dare filo da torcere ai campioni NBA dei Golden State Warriors. Quindi quest’anno la leadership di Curry e compagni nella Western Conference potrebbe essere a rischio. Quest’estate Antony sembrava sul punto di raggiungere Chris Paul a Houston, ma alla fine non se ne fece più nulla. Si era parlato anche di un suo approdo ai Cleveland Cavaliers prima del clamoroso scambio Irving-Thomas. Ora OKC dopo questo ultimo colpo non può più nascondersi. La caccia ai Golden State Warriors è aperta. I fan del campionato di basket più spettacolare al mondo, sperano ci possa essere una finale diversa. Negli ultimi tre anni si sono affrontati sempre  i Golden State Warriors  e i Cleveland Cavaliers.

Carmelo Antony spera che quella di OKC si riveli una scelta vincente

Per la prima volta Carmelo Antony si trova in un team che può puntare al colpo grosso: la finale NBA. Solo il campo potrà dire se la scelta dell’ex ala dei Denver Nuggets e New York Knicks risulterà vincente. Carmelo Antony era approdato nella grande mela nel 2011 dopo uno  scambio con New York nel quale era stato coinvolto Danilo Gallinari. Nei suoi sei anni newyorchesi il cestista americano aveva centrato i playoff soltanto nelle prime tre stagioni, perdendo al primo turno contro i Boston Celtics e i Miami Heat e al secondo turno contro Indiana.  Negli ultimi tre anni invece nonostante le buone percentuali realizzative di Antony, i Knicks non riescono a qualificarsi per i playoff.

Lo scorso anno il mercato da parte di New York era stato importante avendo preso Rose e Noah dai Chicago Bulls. Visto che in squadra c’era anche il lettone Porzingis l’obiettivo playoff poteva essere alla loro portata. Alla fine della scorsa stagione i New York Knicks non sono riusciti a centrare un posto nella post-season. Comunque il rapporto tra Antony e la dirigenza newyorchese, in particolare il presidente Phil Jackson si era ormai deteriorato. Un’addio del campione americano era nell’aria. A meno di un mese dall’inizio della stagione, si pensava che fosse rimandato all’estate prossima. Sicuramente i New York Knics hanno acquisito un centro di esperienza come il turco Kanter ma hanno perso l’unico campione rimasto, dopo il passaggio di Rose ai Cleveland Cavaliers. I tifosi della squadra newyorkese dovranno aspettarsi un’altra stagione di sofferenza visto che la  dirigenza, dopo quest’ultima decisione, ha deciso di ricominciare con i giovani.

Ora Carmelo Antony spera di avere maggiore fortuna a OKC e centrare a 33 anni la sua prima finale NBA in carriera. Non è possibile che un giocatore del suo talento chiuda la carriera senza aver centrato per lo meno una finale NBA.

  •   
  •  
  •  
  •