Basket, finale scudetto: Polonara devastante, Reggio Emilia sul 2-0

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

basket finale scudetto reggio emilia

Tanta, troppa Reggio Emilia per questa Sassari. Non c’è partita nel secondo atto di questa finale scudetto dei playoff di serie A 2015: al PalaBigi di Reggio il team di coach Max Menetti “morde” dal primo all’ultimo possesso e si porta sul 2-0 facendo sognare l’intera città. L’eroe di giornata è Achille Polonara (foto): l’ala ex Varese gioca un match formato Nba e i suoi 20 punti sono decisivi per scavare il solco incolmabile tra la Grissinbon e la Dinamo. In soli dieci minuti, i locali guidano già di 15 punti: Cinciarini smazza 8 assist nel solo primo tempo, Kaukenas è la solita tigre e sotto canestro Lavrinovic giganteggia contro gli spenti lunghi di Sassari. Sacchetti non sa a che santo votarsi, e trova in Brooks l’unico in grado di creare qualche grattacapo alla difesa emiliana. A fine terzo periodo, sul +20, Reggio si limita ad amministrare nel delirio del pubblico: il finale dice 84-71 e per i sardi è notte fonda. Senza un cambio di passo, Logan e compagni rischiano l’imbarcata totale anche sul loro parquet: soprattutto in difesa, Sacchetti sarà chiamato ad inventarsi qualcosa per rimettere in carreggiata una squadra apparsa davvero al capolinea in tema di intensità. La riprova tra 48 ore, nel palasport “tonnara” di Sassari.

  •   
  •  
  •  
  •